Il coronavirus non si ferma e così in America sembrano quasi tutti d’accordo. Le Olimpiadi di Tokyo andrebbero rinviate. Il 65% degli atleti statunitensi si è infatti detto favorevole ad uno slittamento della data di inizio.
E’ più chiaro che mai che la via del rinvio è la più propizia” ha fatto sapere il comitato olimpico Usa.
Il comitato Usa ha precisato che sui circa 4000 atleti interpellati, più di 1780 hanno risposto al sondaggio e il 68% era d’accordo che altrimenti lo spirito sportivo sarebbe a rischio. Circa il 65% degli atleti ha affermato che la preparazione per i Giochi è stata condizionata pesantemente dalle misure contro la pandemia e il 25% ha dichiarato di non potersi allenare attualmente. ”Incoraggiamo il Cio a prendere tutte le misure necessarie perché i Giochi si possano disputate in condizioni sicure ed eque per tutti i partecipanti”.
Come è noto una decisione definitiva dovrebbe essere presa entro il mese di maggio. Oltre a non poter ipotizzare con assoluta certezza per in estate sia davvero finito tutto, esistono le grandi difficoltà riscontrate dagli atleti che in questo periodo non possono allenarsi e alcuni ancora non riescono a staccare il pass per Tokyo.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!