Questo pomeriggio alle 18 a Losanna, sede del Cio, i membri del Comitato olimpico internazionale decideranno a chi assegnare i Giochi olimpici invernali del 2026. In lizza sono rimaste Milano e Cortina per l’Italia, Stoccolma e Aare per la Svezia.
Secondo uno studio dell’Università Bocconi, le ricadute economiche sono stimate in quasi 3 miliardi di euro solo per Milano e la Lombardia, con un valore aggiunto di ulteriori 1,2 miliardi. Importanti anche i riflessi per il mondo del lavoro, con 22 mila occupati in più dal momento dell’assegnazione dei Giochi fino al 2026.
L’annuncio sarà dato nella  nuova sede del Comitato Olimpico Internazionale, inaugurato domenica 23 con una celebrazione al Castello di Vidy nei pressi del nuovo futuristico edificio dello sport mondiale, costato 130 milioni di euro. rà il foglietto con indicata la località vincitrice.
A guidare la delegazione italiana impegnata in Svizzera per assistere alla votazione il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.
Se non sbagliamo vinciamo. Tutto quello che dovevamo fare abbiamo fatto. Il nostro dossier è talmente migliore che devono attaccare in punti dove non c’è nulla” ha detto il Sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, anche lui a Losanna.
Come per l’Expo, le Olimpiadi – oltre a rappresentare un’occasione di prestigio per le città ospitanti – sarebbero ‘il pretesto’ per rifare il look ad ampie aree di Milano e costituirebbero un ulteriore volano per l’economia della cosiddetta locomotiva d’Italia.
Le campionesse Sofia Goggia e Michela Moioli hanno fatto recentemente fatto un video a favore dell’Italia. Anche il presidente della Repubblica Matterella ha voluto registrare un discorso ben augurante.