Pallanuoto

Pallanuoto femminile / World League: Italia, che esordio! Battuta l’Australia

Fonte: FIN

Parte bene la nazionale italiana di pallanuoto femminile nella gara di esordio delle Superfinal di World League in corso alla Duna Arena di Budapest. Italia che va sotto solo nel primo tempo (3-1) poi passa e va sopra di tre reti (9-6, 11-8) anche grazie alla tripletta d’autore di Garibotti. Ottima la superiorità numerica chiusa col 70% di realizzazione.
All’inizio abbiamo sentito il carico di lavoro e siamo partiti un po’ contratti. Con queste regole dobbiamo abituarci a molti fischi arbitrali, nonostante difendiamo a zona – commenta soddisfatto il ct Conti – poi le ragazze si sono sciolte facendo buone cose in attacco ma commettendo qualche sbavatura difensiva. Come esordio va bene perchè l’Australia sarà una delle nostre competitor nel girone del mondiale, ed è bene capire subito su quale terreno bisogna lavorare. Mi sono piaciute tutte considerando la mancanza di Giulia Emmolo fuori per un risentimento muscolare. Nonostante ciò il gruppo ha saputo sopperire lavorando di squadra. Domani contro l’Olanda un’altra prova importante; loro a Torino ci ha sorpreso, domani sarà un altro match“.
Domani  alle 18.30 il secondo incontro con l’Olanda campione d’Europa che ha sconfitto 15-7 la Cina.

Australia-Italia 9-11
Australia: Hedges , Gofers 2, Buckling 2, Halligan 1, Bishop 2, Knox 1, Webster , Arancini 1, Mihailovic , Armit , Steere , Longman . All. Mihailovic
Italia: Gorlero , Tabani , Garibotti 3, Avegno 2, Queirolo , Aiello , Picozzi , Bianconi 2, Marcialis , Palmieri 2, Chiappini 2, Viacava , Lavi . All. Conti
Arbitri: Ohme (GER), Dabbagihan (USA)
Note: parziali 3-2, 3-5, 2-2, 1-2. Australia con dodici giocatrici a referto. Spettatori 100 circa. Superiorità numeriche: Australia 6/13 +1 rigore (parato da Giulia Gorlero a Webster nel quarto tempo a 1 secondo dal termine), Italia 7/10. Nessuna uscita per limite di falli.

CONVOCATE. Le convocate sono Elisa Queirolo (Plebiscito Padova), Rosaria Aiello, Arianna Garibotti e Roberta Bianconi (Fiamme Oro/L’Ekipe Orizzonte), Valeria Palmieri e Giulia Gorlero (L’Ekipe Orizzonte), Giulia Emmolo, Federica Lavi, Silvia Avegno, Giulia Viacava, e Carolina Marcialis (Rapallo Pallanuoto), Chiara Tabani, Giuditta Galardi, Domitilla Picozzi, Izabella Chiappini (SIS Roma).

Gruppo A 
Olanda, Australia, Italia, Cina

Gruppo B 
Stati Uniti, Russia, Ungheria, Canada

Programma 
Martedì 4 giugno,
Russia-Canada, 19-17 dtr (15-15)
Olanda-Cina, 15-7
Stati Uniti-Ungheria, 12-9 (arbitro Severo)
Australia-Italia, 7-9

Girone A: Olanda  e Italia 3; Australia, Cina 0
Girone B: Usa 3, Russia 2; Canada 1; Ungheria 0

Mercoledì 5 giugno,
Australia-Cina , 15:00
Stati Uniti-Canada, 16:45
Olanda-Italia, 18:30
Russia-Ungheria, 20:15

Giovedì 6 giugno
Russia-Stati Uniti, 15:00
Olanda-Australia, 16:45
Canada, Ungheria, 18:30
Cina-Italia, 20:15

Venerdì 7 giugno – quarti di finale
A2-B3, 15:00
A3-B2 16:45
A1-B4, 18 : 30
A4-B1, 20:15

Sabato 8 Giugno – semifinali
5-8 posto, 15:00 e 16:45
1-4 posto, 18:30 e 20:15

Domenica 9 giugno – finali
7 ° posto, 15:00
5 ° posto, 16:45
3 ° posto, 18:30
Finale , 20:15