Pallanuoto

Pallanuoto/Il Setterosa eliminato a sorpresa dagli Europei. In palio ora solo il quinto posto

Niente da fare per la Nazionale italiana di pallanuoto femminile che  è stata eliminata dagli Europei in corso di svolgimento a Budapest, in Ungheria. Il Setterosa è stato battuto nei quarti di finale dalla Russia col punteggio di 13-7: dopo essere rimasta in partita fino a metà gara, con i parziali chiusi 3-2 e 3-3, il crollo finale (4-1, 3-1). Alle azzurre non bastano le doppiette di Queirolo, Chiappini ed Emmolo e rete di Garibotti. L’Italia giocherà adesso per le semifinali dal 5° all’8° posto: primo match con la Slovacchia giovedì 23 gennaio alle 16.
Tutto rinviato a Trieste, dove dall’8 al 15 marzo il Setterosa avrà la possibilità di qualificarsi ai Giochi di Tokyo 2020.
Bisogna rialzarsi e reagire il prima possibile perché questa squadra ha sempre dimostrato un grande carattere – le parole del capitano Elisa Queirolo – Adesso è difficile metabolizzare questa sconfitta perché abbiamo buttato via una grande occasione. Siamo rimaste in partita fino a che abbiamo sviluppato il nostro gioco, mettendo in atto le contromosse studiate e preparate in allenamento; poi appena abbiamo sviato loro hanno iniziato a sfruttare le loro caratteristiche principali, vale a dire il tiro forzato e il contropiede. Dobbiamo ripartire subito perché ci attendono le qualificazioni olimpiche“.

Russia-Italia 13-7
Russia: Ustiukhina, Bersneva 3, Prokofyeva 1, Karimova 3, Borisova, Gorbunova 1, Serzhantova 1, Simanovich, Timofeeva 3, Soboleva, Ivanova, Fedotova 1, Karnaukh. All. Gaidukov
Italia: Gorlero, Tabani, Garibotti 1, Avegno, Queirolo 2, Aiello, Marletta, Bianconi, Emmolo 2, Palmieri, Chiappini 2, Carrega, Sparano. All. Zizza
Arbitri: Alexandrescu (Rou) e Koryzna (Pol)
Note: parziali 3-2, 3-3, 4-1, 3-1. Uscite per limite di falli Borisova (R) a 4’19” del terzo tempo e Bianconi (I) a 7’48” del quarto tempo. Superiorità numeriche: Russia 6/10 e Italia 2/10 + un rigore. In porta Karnaukh (R). Ammonito per proteste il tecnico Gaidukov (R) a 7’59 del primo tempo. Garibotti (I) a 3’18” del quarto tempo fallisce un rigore.

Informazioni sull'autore

SPORT DONNA

SPORT DONNA

Commenta

Clicca qui per commentare