Serie A1: calendario, risultati e classifica aggiornata alla 9ª giornata

Il responso della vasca per la 9ª giornata di Serie A1 non regala risultati inaspettati. Le squadre, sulla carta favorite, hanno confermato le attese andando a vincere tutte: l’Ekipe Orizzonte batte la C.C.S Verona con il risultato di 8 a 19; la Rapallo Pallanuoto annienta tra le mura di casa la Kally NC Milano con il risultato di 16-7 e la Plebiscito Padova non sbaglia contro la Bogliasco Bene chiudendo il conto sul 15-4. Non cambiano le prime tre posizioni in classifica con l’Ekipe capolista e Rapallo e Padova all’inseguimento. La squadra siciliana non sbaglia nulla contro Verona, si porta subito in vantaggio nel primo quarto 3-5, aumenta il gap prima dell’intervallo lungo portandosi a +10 e, al netto della timida reazione delle avversarie (3-1 nel terzo tempo), chiude il conto amministrando il vantaggio. Non sbaglia nulla la squadra ligure di coach Antonucci: il primo tempo si chiude sul 4-1, che si trasforma in un 9-3 all’intervallo lungo. Non arriva la reazione avversaria e nel terzo tempo c’è l’allungo di Rapallo sul 12-5, che nell’ultimo quarto diventa 16-7 alla sirena. Analogamente si comportano le patavine di coach Posterivo contro un Bogliasco mai veramente in grado di cambiare l’inerzia della partita. L’ottima Dario e compagne arrivano all’intervallo sul risultato di 9-1, che in un amen diventa 13-1 al termine del terzo tempo. La timida reazione delle avversarie produce un pallido 2-2 nel quarto tempo, che non serve a nulla alla formazione bogliaschina. Non sbagliano nulla al vertice, ma nemmeno le squadre all’inseguimento: la SIS ROMA in trasferta contro la F&D H2O matura un rotondo 2-15. La squadra di coach Zazzo non può far nulla contro lo strapotere delle avversarie, che all’intervallo lungo sono già sul 7-0 e al termine del match totalizzano ben 15 gol. Sul ruolino dei marcatori per la squadra di casa vanno solo la Pustynnikova e la Centanni su rigore. Risultato analogo quello che matura in casa della RN Floretia contro il fanalino di coda Torre del Grifo Village: tutto facile per la formazione allenata da coach Sellaroli che a metà gara si trova sul 8-2, nel terzo tempo allunga sul 12-3, chiudendo alla sirena sul risultato di 14-3.


F&D H2O-SIS ROMA 2-15 (0-4, 0-3, 1-2, 1-6 )
F&D H2O: Minopoli, De Cuia, Pustynnikova 1, De Marchis, Zenobi, Rosini, Carosi, De Vincentiis, Colletta, Clementi, Centanni 1 (1 rig.), Bagaglini, Mastrantoni. All. Di Zazzo
SIS ROMA: Sparano, Tabani 3, Galardi 4, Tori 1, Motta 1, Tankeeva, Picozzi 1, Sinigaglia, Iannarelli 1, Di Claudio, Chiappini 3, Fournier 1, Brandimarte. All. Capanna
Arbitri: Valdettaro e Navarra
Uscito per limite di falli: Chiappini (R) nel terzo tempo.
Superiorità numeriche: F&D H2O 0/6 + 1 rigore e SIS Roma 4/7. Spettatori 100 circa.

RAPALLO PALLANUOTO-KALLY NC MILANO 16-7 (4-1, 5-2, 3-2, 4-2)
RAPALLO PALLANUOTO: Lavi, Zanetta 1, Viacava, Avegno 2, Marcialis 3 (1 rig.), Gagliardi 1, Giustini, D’amico 2, Emmolo 1 (1 rig.), Zimmerman 1, Genee 4, Cocchiere 1, Risso. All. Antonucci
KALLY NC MILANO: Imperatrice, Apilongo, Crudele 1, Gitto, Repetto 1, Fisco, Kuzina 1, Amoretti, Gragnolati, Vukovic 3, Murer 1, Repetto, Tamborrino. All. Binchi
Arbitri: Nicolosi e Scappini
Uscite per limite di falli: Repetto L. (Milano) nel secondo tempo, e Fisco (Milano) nel quarto tempo. Espulsione definitiva per Kuzina nel secondo tempo (cartellino rosso).
Superiorità numeriche: Rapallo 5/10 più 2 rigori, Milano 3/11. Spettatori: 150 circa.
PLEBISCITO PADOVA-BOGLIASCO BENE 15-4 (5-1, 4-0, 4-1, 2-2) 
PLEBISCITO PADOVA: Teani, Barzon 2, Savioli 1, Gottardo 1, Queirolo, Casson 1, Millo 1, Dario 4, Gram Devin 3, Ranalli 1, Cardillo, Armit 1, Giacon. All. Posterivo
BOGLIASCO BENE: Malara, Cocchiere, Zerbone, Cuzzupe’ 2, Santinelli, Millo 1, Maggi 1, Rogondino, Bettini, Mannai, Crovetto, Mauceri, Falconi. All. Sinatra
Arbitri: Minelli e L. Bianco
Nessuna giocatrice uscita per limite di falli.
Superiorità numeriche: Plebiscito PD 2/6, Bogliasco Bene 3/7. Spettatori: 150 circa.
CSS VERONA-L’EKIPE ORIZZONTE 8-19 (3-5, 1-9, 3-1, 1-4)
CSS VERONA: Sbarbieri, Bartolini 1, Cressoni, Russo, Borg 1, Alogbo 3, Braga 1, Perna, Carotenuto 1, Prandini, Verzini, Peroni 1, Nigro. All. Zaccaria
L’EKIPE ORIZZONTE: Gorlero, Ioannou, Garibotti 5, Bianconi 3, Spampinato, Giuffrida 1, Palmieri 4, Marletta 1, Van Der Sloot 2, Koolhaas, Riccioli 2, Santapaola 1, Condorelli. All. Miceli
Arbitri: Fusco e Polimeni
Superiorità numeriche: CSS Verona 1/6, Ekipe Orizzonte 5/6. Nessuna uscita per limite di falli. Spettatori 200 circa.
RN FLORENTIA-ECOGRUPPO TORRE DEL GRIFO 14-3 (5-1, 3-1, 4-1, 2-0)
RN FLORENTIA: C. Banche, C. Rorande 1 (1 rig.), A. Mande, S. Cordov 1, A. Mc Kal, A. Crev 3, C. So 2 (1 rig.), R. Franc 2, G. Gia 2, L. Gianne 2, V. Mari, A. Co 1, L. Per. All. Sellaroli
ECOGRUPPO TORRE DEL GRIFO: T. Maim, A. Espos, C. Buci, G. Bucch, N. Vital 1, B. Barannobic, A. Battag 1, R. De M 1, M. Mu, A. Lo, A. Halo, M. Stankovian, F. Mirabe. All. Vaccalluzzo
Arbitri: Pinato e Sponza
Uscite per limite di falli Battaglia (TDF) nel terzo e Marioni (F) nel quarto tempo.
Superiorità numeriche: Florentia 5/6 + 2 rigori realizzati da Rorandelli nel secondo e Sorbi nel quarto tempo e Torre del Grifo 3/7. Spettatori 150 circa

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!