Champions League di pallavolo femminile. La Savino Del Bene Scandicci, alla sua prima storica apparizione in Europa, fallisce l’approdo nelle semifinali. Dopo la sconfitta della gara di andata dei quarti, le toscane si sono arrese anche in trasferta nel match di ritorno alle turche del Fenerbahce Opet Istanbul per 3-2 (19-25, 26-28, 25-22, 25-17, 15-8), sprecando il vantaggio iniziale di due set a zero che aveva un po’ illuso tutti. Onore comunque a questa formazione che ha combattuto con tutte le sue forze contro un avversario comunque molto complicato.
Per la prima volta nella storia della Savino Del Bene Scandicci abbiamo giocato la CEV Champions League – si legge sul profilo Facebook della società – Per la prima volta, siamo arrivati primi nel girone. Per la prima volta, siamo nelle migliori otto squadre d’Europa. Usciamo a testa alta. GRAZIE! A tutte ragazze per l’impegno profuso. Allo staff tecnico con in testa Carlo Parisi, per quanto fatto. Ai tifosi, che sono sempre con noi“.

La società dopo l’eliminazione ha voluto ringraziare così squadra e tifosi

Devo dire che i primi due set sono stati di alto livello da parte della mia squadra – spiega Carlo Parisi, coach Savino Del Bene – Anche nel terzo eravamo riusciti a rimontare uno svantaggio iniziale, poi ad un certo punto qualcosa non ha funzionato. Abbiamo però lottato fino alla fine. Il terzo set perso ci ha condizionato nella nostra capacità di mettere la palla in terra. In questo momento mi viene da fare comunque i complimenti a tutte le ragazze perché siamo venuti qua molto determinati a cambiare le sorti della partita d’andata“.

Fenerbahce Opet ISTANBUL – Savino Del Bene SCANDICCI 3-2 (19-25, 26-28, 25-22, 25-17, 15-8)
Fenerbahce Opet ISTANBUL
: Antonijevic 3, Babat 9, Vargas Abreu 35, Bricio Ramos 14, Erdem Dundar 17, Rabadzhieva 11, Yilmaz (L), Dalbeler (L), Unver, Yildirim 2. Non entrate: Tanyel, Toksoy Guidetti, Cakiroglu, Caliskan. All. Terzic.
Savino Del Bene SCANDICCI: Malinov 1, Ferreira Da Silva 15, Haak 16, Stevanovic 11, Bosetti 13, Vasileva 15, Mastrodicasa (L), Merlo (L), Bisconti, Papa, Mitchem 2, Mazzaro 1, Zago 1, Caracuta. All. Parisi.
ARBITRI: Goren, Miklosic.
NOTE – Durata set: 23′, 31′, 28′, 23′, 13′; Tot: 118′.

Dopo l’impresa dell’Imoco Volley Conegliano, giovedì sarà in campo la terza squadra italiana, l’Igor Gorgonzola Novara. Le azzurre di Massimo Barbolini ospiteranno l’Allianz MTV Stuttgart con il vantaggio del 3-1 ottenuto in Germania.