Pallavolo

Pallavolo Femminile / Coppa Italia: l’attesa sta per finire. Date, orari e tv

Tutto pronto all’AGSM Forum di Verona, per le Finali Samsung Galaxy A Coppa Italia di pallavolo femminile. Alle 18 la prima semifinale della 41^ Coppa Italia di Serie A1 tra la detentrice del trofeo Igor Gorgonzola Novara e Unet E-Work Busto Arsizio aprirà ufficialmente l’evento organizzato da Lega Pallavolo Serie A Femminile e Master Group Sport. Alle 20.30 la seconda semifinale, che vedrà opporsi la Savino Del Bene Scandicci e l’Imoco Volley Conegliano. Due match che si preannunciano altamente spettacolari, con protagoniste di assoluto talento: in una sola serata, le sette ‘titolari’ della Nazionale medaglia d’argento in Giappone e un plotone di star internazionali irripetibile.
Domani le finalissime: cominceranno LPM Bam Mondovì e Canovi Coperture Sassuolo, alle 14.30, in lotta per la conquista della 22^ Coppa Italia di Serie A2; quindi, alle 18.00, la sfida per il titolo di A1.

IL PROGRAMMA
Sabato 2 febbraio, ore 18.00 (diretta Rai Sport + HD)
Prima semifinale: Igor Gorgonzola Novara – Unet E-Work Busto Arsizio
Sabato 2 febbraio, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Seconda semifinale: Savino Del Bene Scandicci – Imoco Volley Conegliano
Domenica 3 febbraio, ore 14.30 (diretta LVF TV)
Finale A2: LPM Bam Mondovì – Canovi Coperture Sassuolo
Domenica 3 febbraio, ore 18.00 (diretta Rai Sport + HD)
Finale A1

GLI ARBITRI
Gli arbitri della Final Four di Coppa Italia saranno: Roberto Boris (PV), Massimo Florian (TV), Bruno Frapiccini (AN), Rossella Piana (MO), Alessandro Tanasi (SR) e Marco Zavater (RM). Le designazioni delle semifinali saranno note nella serata di venerdì. Per la Finale di Serie A2 designati Maurina Sessolo (TV) e Antonella Verrascina (RM).

NOTE TECNICHE
Due le novità regolamentari in occasione delle Finali Samsung Galaxy A Coppa Italia: in ogni partita sarà presente il Terzo Arbitro, che sarà seduto a fianco della postazione Video Check e valuterà l’esito dei replay comunicandolo via radio alla coppia titolare. In caso di necessità, assolverà anche al ruolo di arbitro di riserva. In via sperimentale, inoltre, in tutti i match delle Finali gli allenatori potranno chiamare un solo time out per set. Previsto anche per la Finale di A2, infine, l’utilizzo del Video Check e dei tablet in panchina.

Foto Rubin / LVF)