L’Italia si arrende alla Serbia nella semifinale degli Europei di pallavolo femminile: 3-1 (25-22, 24-21, 21-25, 25-21) Finisce tra i rimpianti questa partita che le azzurre non hanno giocato sempre bene, e quindi c’è un po’ di rammarico per quello che le nostre giocatrici non sono riuscite a fare, troppi gli errori in tutte le zone del campo.
Contro un’avversaria tra le più forti al mondo, l’Italia non è riuscita mai a prendere in mano il pallino, neppure nell’unico set vinto. Insomma la Serbia è stata più continua meritando alla fine di vincere la partita. Male Paola Egonu, incappottata in una giornata storta.
Loro sono state brave, ma la partita l’abbiamo persa noi – le parole a caldo del capitano Chirichella – questa sconfitta. Ci servirà da lezione, siamo giovani e con voglia di crescere ancora tanto“.
Domani l’Italia di pallavolo femminile si giocherà la finale per il terzo posto con la Polonia. Si svolgerà all’Ankara Sports. Sarà invece Turchia-Serbia la finale degli Europei di pallavolo femminili. La Nazionale turca ha infatti battuto 3-1 (25-17, 25-16, 14-25, 25-18) la Polonia.

Tabellino
ITALIA – SERBIA 1-3 (22-25, 21-25, 25-21, 20-25)
ITALIA: Sorokaite 9, Folie 5, Egonu 26, Sylla 7, Chirichella 10, Malinov; De Gennaro (L). Parrocchiale, Orro. Fahr 4, Nwakalor 1. N.e: Danesi, Bosetti, Enweonwu (L). All. Mazzanti
SERBIA: Ognjenovic 1, Mihajlovic 13, Popovic M. 12, Boskovic 22, Busa 3, Veljkovic 10; Popovic S. (L). Milenkovic. N.e: Lazovic, Mirkovic, Pusic (L), Bjelica, Aleksic, Blagojevic. All. Terzic
ARBITRI: Ivanov (Bul) e Michlic (Pol).
SPETTATORI: 4285. Durata set: 24’, 25’, 25’, 28’
Italia: 7 a, 10 bs, 12 m, 35 et.
Serbia: 5 a, 11 bs, 7 m, 26 et.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!