Agli Europei di pallavolo femminile l’’Italia batte la Slovacchia in tre set con il punteggio di 25-20, 25-23, 25-20 e vola ai quarti. A Bratislava, in un palasport gremito e “bollente”, le azzurre soffrono più del previsto contro la squadra allenata da Marco Fenoglio per agguantare il successo, ma riescono in ogni caso a chiudere i conti facendo leva sul maggior tasso tecnico. Nella prossima sfida, in programma a mercoledì 4 settembre a Lodz (orario da stabilire), le vice campionesse mondiali si troveranno di fronte la Russia, oggi vincitrice sul Belgio 3-1 (25-22, 25-15, 21-25, 25-22).
Domani l’Italia lascerà Bratislava e farà ritorno a Lodz, dove mercoledì 4 settembre si disputeranno 2 quarti di finale, gli altri 2 si disputeranno ad Ankara.
La squadra azzurra di pallavolo femminile si è schierata in campo con Malinov in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Sorokaite e Sylla, centrali Chirichella e Folie, libero De Gennaro.
Nel primo set la Slovacchia ha messo in difficoltà le azzurre  che poi sono cresciute con il passare del tempo (20-15) e il finale, esordio nel torneo di Lucia Bosetti, è stato tutto di marca azzurra (25-20).
Nella seconda frazione le padrone di casa hanno tentato l’allungo e Mazzanti ha risposto inserendo Fahr per Folie (9-12). L’attacco tricolore ha faticato a ingranare e così la Slovacchia ne ha approfittato, mantenendosi a contatto (12-12). Le ragazze di Mazzanti hanno commesso molti errori, ma sono riuscite a non far scappare le avversarie (19-19). Il lungo botta e risposto è durato sino al (23-23), poi due aces consecutivi di Egonu hanno permesso all’Italia di chiudere (25-23).
Nella terza frazione le azzurre hanno preso con decisione il comando delle operazioni andandosi a prendere questa importante vittoria.

Tabellino:
SLOVACCHIA – ITALIA 0-3 (20-25, 23-25, 20-25)       
SLOVACCHIA: Radosova 9, Herelova 3, Palgutova 6, Kostelanska 19, Pencova, Kosekova; Spankova (L). Hroncekova 1, Kijakova 4, Szaboova. N.e: Hudecova, Oveckova, Fricova, Jancova (L). All. Fenoglio
ITALIA: Sorokaite 16, Folie 7, Egonu 17, Sylla 8, Chirichella 7, Malinov 1; De Gennaro (L). Bosetti 1, Fahr 2, Danesi. N.e: Orro, Parrocchiale, Enweonwu, Nwakalor. All. Mazzanti
Arbitri: Muha (Cro) e Halasz (Ung)
Spettatori: 6430. Durata set: 25’, 28’, 29’
Italia: 11 a, 9 bs, 10 m, 30 et.
Slovacchia: 6 a, 7 bs, 0 m, 16 et.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!