Pallavolo

Pallavolo femminile / Nations League: Italia sconfitta dalla Cina

La Nazionale italiana femminile di pallavolo si è arresa 2-3 alle campionesse olimpiche cinesi nella sfida valida per la Volleyball Nations League. Una sfida bellissima e spettacolare avvincente sino alla fine che si è conclusa al tie-break come la semifinale mondiale 2018. A differenza della gara di Yokohama questa volta Egonu e compagne sono state superate 2-3 al termine di una lunga battaglia. Una curiosità: la formazione era la stessa della semifinale iridata 2018.
Rispetto alla sfida con il Giappone il ct Mazzanti ha schierato Sylla per Pietrini, confermando: Malinov in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Bosetti e Sylla, centrali Chirichella e Danesi, libero De Gennaro.
Il ko odierno costa all’Italia il primo posto nel girone (7 vittorie 22 punti), ma non compromette assolutamente al qualificazione alla Final Six di Nanchino (3-7 luglio 2019).
Nella prossima tappa le azzurre saranno di scena a Perugia (11-13 giugno) insieme a: Corea del Sud, Bulgaria, e Russia. L’unica novità tra le 14 sarà il rientro di Caterina Bosetti, al posto di Francesca Villani.
Dispiace per la sconfitta, ma penso che dobbiamo guardare il lato positivo di questa partita – sono le parole di Ofelia Malinov: Abbiamo iniziato alla grande, disputando due set davvero di alto livello. Negli altri, invece, c’è mancato davvero poco per chiudere, peccato aver sprecato qualche occasione. Bisogna dare i meriti anche alla Cina, a un certo punto del match hanno sfruttato meglio il loro servizio e la nostra fase muro-difesa non è stata più così incisiva. Guardando i parziali, si vede come nei persi la differenza è stata di due punti, quindi si tratta di una questione di dettagli“.

Cina – Italia 3-2 (18-25, 22-25, 25-23, 26-24, 15-13)
CINA: Yuan 19, Zhang C. 6, Ding, Gong, Zhu 26, Yan 5. Libero: Lin. Zeng C. 3, Yao 1, Liu 2, Li 12, Wang (L), Hu. N.e: Yang. All. Lang Ping
ITALIA: Malinov 5, Danesi 9, Bosetti 2, Egonu 39, Chirichella 11, Sylla 16. Libero: De Gennaro. Sorokaite, Pietrini 7. N.e: Alberti, Fahr, Parrocchiale, Orro, Villani. All. Mazzanti
Arbitri: Kang (Kor) e Shamiri (Iran).
Durata Set: 25′, 27′, 28’, 30’, 15’.
Cina: 5 a, 6 bs, 12 m, 23 et.
Italia: 9 a, 10  bs, 9 m, 29 et.

CONVOCATE. Le convocate sono Elisa Queirolo (Plebiscito Padova), Rosaria Aiello, Arianna Garibotti e Roberta Bianconi (Fiamme Oro/L’Ekipe Orizzonte), Valeria Palmieri e Giulia Gorlero (L’Ekipe Orizzonte), Giulia Emmolo, Federica Lavi, Silvia Avegno, Giulia Viacava, e Carolina Marcialis (Rapallo Pallanuoto), Chiara Tabani, Giuditta Galardi, Domitilla Picozzi, Izabella Chiappini (SIS Roma).

Gruppo A 
Olanda, Australia, Italia, Cina

Gruppo B 
Stati Uniti, Russia, Ungheria, Canada