Pallavolo Sport

Pallavolo/Serie A1, 10ª giornata: sintesi e tabellini

Bosca San Bernardo Cuneo pallavolo volley samsung cup
Bosca San Bernardo Cuneo

Serie A1: calendario, risultati e classifica aggiornata alla 10ª giornata

La 10ª giornata della Samsung Volley Cup si apre con quattro anticipi al sabato sera e si completa con due match molto caldi nel classico appuntamento domenicale. Si conferma la prima forza del campionato la Igor Gorgonzola Novara che, in scioltezza, batte Reale Mutua Fenera Chieri in tre set. Migliori in campo sono Nizetich con 15 punti e la solita Egonu con 16. Bene anche l’Imoco Volley di Conegliano che torna alla vittoria tra le mura del Mandela Forum di Firenze contro Il Bisonte. Servono quattro set per portare a casa i tre punti, ma Conegliano grazie a Tirozzi (11), De Kruijf (11), Sylla (12) e l’inarrestabile Fabris (23) si aggiudicano il primo parziale, vengono raggiunte nel secondo, ma non lasciano campo alle padrone di casa nel terzo e quarto set. Ottimo successo per la Zanetti Bergamo che porta a casa la quinta vittoria consecutiva, tra le mura di casa, contro una sfortunata Club Italia Crai che si sveglia solo nel terzo set, arrivato ai vantaggi, ma che cade sotto i colpi della Olivotto (14) e Smarzek (14). Partenza complicata per la Unet e-work di Busto Arsizio che va sotto di un set contro la Lardini Filottrano. Il vantaggio dura il tempo di un amen e le ragazze di coach Mencarelli recuperano e vanno alla vittoria marcando ottimi parziali. Secondo successo consecutivo per la Saugella Monza di coach Falasca che, tra le mura del Candy Arena, schianta la Banca Valsabbina Millenium Brescia. È un ottimo momento per le ragazze di Monza che, grazie alla prestazione superlativa di Ortolani, Adams e Orthmann tutte in doppia cifra, riescono a imporsi con continuità. Brescia reagisce solo nel secondo parziale, tenendo viva la partita, ma la lucidità in attacco della squadra di casa fa la differenza. Chiude il programma la incredibile vittoria della Bosca San Bernardo Cuneo che ferma la seconda forza del campionato, la Savino Del Bene Scandicci. Solo due punti, perché si arriva fino al tie-breack contro le biancorosse. Il match è una girandola di emozioni: si parte subito forte con Scandicci che sembra padrona del campo e del gioco. La reazione di Cuneo è immediata, davanti al pubblico di casa, il pareggio arriva sul 25-22 e l’inerzia del match questa volta premia le ragazze di coach Pistola. Sul risultato di 2-1 la squadra ospite marca subito il territorio e, con il medesimo parziale della prima frazione di gioco, agguanta nuovamente il pareggio. Al tie-break il grande cuore della Bosca San Bernardo esce fuori e si impone con il risultato di 15-7.


Serie A1, 10ª giornata: i tabellini

IGOR GORGONZOLA NOVARA – MUTUA FENERA CHIERI 3-0 (25-20, 25-17, 25-10)
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Nizetich 15, Stufi 6, Carlini 7, Plak 6, Veljkovic 4, Egonu 16, Sansonna (L), Bici 5, Piccinini 1, Camera, Zannoni. Non entrate: Bartsch, Chirichella. All. Barbolini.
REALE MUTUA FENERA CHIERI: Perinelli 4, Barysevic 7, De Lellis, Aliyeva 5, Akrari 4, De La Caridad Silva 7, Caforio (L), Angelina 4, Dapic 2, Bresciani, Scacchetti. Non entrate: Tonello, Middleborn. All. Secchi. ARBITRI: Moratti, Guarneri. NOTE – Spettatori: 1800, Durata set: 28′, 24′, 21′; Tot: 73′.

IL BISONTE FIRENZE – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 1-3 (21-25, 25-20, 21-25, 21-25)
IL BISONTE FIRENZE: Santana 12, Candi 3, Dijkema 4, Sorokaite 10, Popovic 9, Lippmann 19, Parrocchiale (L), Alberti 2, Daalderop, Degradi, Bonciani. Non entrate: Venturi. All. Caprara.
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Tirozzi 11, De Kruijf 11, Wolosz, Sylla 12, Danesi 5, Fabris 23, De Gennaro (L), Samadan 8, Fersino, Hill. Non entrate: Bechis, Moretto, Folie. All. Santarelli. ARBITRI: Oranelli, Canessa. NOTE – Spettatori: 800, Durata set: 26′, 24′, 27′, 24′ ; Tot: 101′.

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO – LARDINI FILOTTRANO 3-1 (22-25, 25-17, 25-19, 25-23)
UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Gennari 21, Berti 6, Orro 6, Herbots 15, Bonifacio 12, Grobelna 2, Leonardi (L), Piani 8, Meijners 2, Cumino, Botezat. Non entrate: Peruzzo. All. Mencarelli.
LARDINI FILOTTRANO: Di Iulio 9, Garzaro 5, Tominaga 1, Vasilantonaki 11, Pisani 9, Whitney 20, Rumori (L), Cogliandro 1, Scwhan 1, Cardullo. Non entrate: Baggi, Yang. All. Schiavo. ARBITRI: Piubelli, Spinnicchia. NOTE – Spettatori: 2049, Durata set: 31′, 24′, 30′, 31′ ; Tot: 116′.

ZANETTI BERGAMO – CLUB ITALIA CRAI 3-0 (25-17, 25-17, 28-26)
ZANETTI BERGAMO: Cambi 1, Mingardi 8, Olivotto 14, Smarzek 14, Acosta Alvarado 9, Tapp 9, Sirressi (L), Courtney 4, Carraro. Non entrate: Loda, Strunjak, Imperiali. All. Bertini.
CLUB ITALIA CRAI: Omoruyi 3, Kone 2, Nwakalor 10, Populini 14, Nwakalor 1, Morello 1, De Bortoli (L), Lubian 3, Battista 3, Malual 2, Scola, Panetoni. Non entrate: Bassi. All. Bellano. ARBITRI: Zanussi, Vagni. NOTE – Spettatori: 928, Durata set: 23′, 24′, 32′; Tot: 79′.

SAUGELLA MONZA – BANCA VALSABBINA BRESCIA 3-1 (25-23 25-10 22-25 25-17) 
SAUGELLA TEAM MONZA: Begic 9, Adams 12, Hancock 5, Orthmann 17, Melandri 9, Ortolani 19, Arcangeli (L), Bianchini, Facchinetti, Balboni. Non entrate: Partenio, Devetag. All. Falasca.
BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Di Iulio 3, Villani 11, Veglia 5, Nicoletti 16, Rivero 2, Washington 10, Parlangeli (L), Pietersen 7, Miniuk, Norgini, Bartesaghi, Manig. Non entrate: Biava. All. Mazzola. ARBITRI: Gnani, Sobrero. NOTE – Spettatori: 1235, Durata set: 28′, 21′, 29′, 24′ ; Tot: 102′.

BOSCA CUNEO – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 3-2 (16-25 25-22 28-26 16-25 15-7)
BOSCA SAN BERNARDO CUNEO: Cruz 11, Mancini 5, Van Hecke 22, Salas 3, Zambelli 9, Bosio, Ruzzini (L), Markovic 20, Menghi 2, Kaczmar 1, Baiocco. Non entrate: Kavalenka. All. Pistola.
SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Bosetti 12, Ferreira Da Silva 2, Haak 18, Vasileva 15, Stevanovic 13, Malinov 7, Merlo (L), Mazzaro 7, Caracuta, Mitchem, Zago, Papa. Non entrate: Bisconti, Mastrodicasa. All. Parisi. ARBITRI: Venturi, Gasparro. NOTE – Spettatori: 1148, Durata set: 24′, 28′, 29′, 20′ , 16′ ; Tot: 117′.

Informazioni sull'autore

Francesca Faralli

Francesca Faralli

Nata prematura sotto il segno dei gemelli, nel lontano 1986, mi appassiono ad ogni tipo di sport fin dalla tenera età: non importa se siano freccette, tiro con l’arco o il beerpong: dove c’è competizione, c’è passione.
Tennista di lunga data, nel tunnel del Fantacalcio da ormai 17 anni, tifosa blucerchiata e malata di calcio. Collaboro con CalcioNews24e SampNews24.

Commenta

Clicca qui per commentare