Serie A1: calendario, risultati e classifica aggiornati alla 19ª giornata

La 19ª giornata della Samsung Volley Cup vede la vetta della classifica condivisa tra la Igor Gorgonzola Novara e  l’Imoco Volley di Conegliano. Subito dietro, a sole quattro lunghezze, si tiene la Savino Del Bene Scandicci con 39 punti. Più staccata la Saugella Team Monza con i suoi 34 punti, tallonata dalla Unet Busto Arsizio a 32. La vera sorpresa di giornata non sono i successi, prevedibili, della Igor contro Lardini Filottrano o quello della Imoco contro Chieri. Quanto la vittoria della Pomì Casalmaggiore contro la Savino Del Bene Scandicci. Un risultato ottimo per le ragazze di coach Gaspari, che sbagliano poco e realizzano tanto in fase offensiva. Le buone prestazioni di Carcaces 19, Bosetti 18, Kakolewska e Cuttino 14 – tutte in doppia cifra – permettono alla Pomì di piazzarsi in quinta posizione con 32 punti.

Vittorie nette in tre set per le squadre in vetta: Novara chiude in tre set contro Lardini, mantenendo sempre salda la presa. Match mai in discussione con un primo set che si chiude sul 22-25, secondo e terzo fotocopia con 15-25. Spartito diverso, ma stessa musica tra la Imoco Volley contro Chieri. Lowe 19, Tirozzi 12 e Sylla 13 devono combattere un po’ di più, come si evince dai parziali più tirati nel primo e nel secondo set. La pratica si chiude comunque in meno di 75 minuti di gioco. Vittoria sudata e che cambia un po’ la classifica quella che vede Il Bisonte Firenze dominare in casa contro la Unet e-Work Busto Arsizio. Son ben quattro le ragazze che vanno in doppia cifra: Daalderop 14, Alberti 14, Lippmann 19 e la superlativa Sorokaite 22 mettono a dura prova le ragazze di coach Mencarelli. I primi due set se li aggiudica Firenze con un 26-24 e un 25-19. Il calo arriva nella terza frazione dove Firenze concede un po’ troppo a UYBA e viene sconfitta per 16-25. Immediata è comunque la reazione delle padrone di casa che infliggono un pesante 25-12 e si aggiudicano il match.

Salto in avanti anche per la Zanetti Bergamo che, con la vittoria maturata tra le mura di casa contro Banca Valsabbina Millenium acciuffa Brescia e Cuneo a 24 punti. Più distaccata a +10 punti resta la Saugella Team Monza che fatica contro Bosca San Bernardo. Ben 140 minuti di fuoco tra le due compagini che non mollano di un centimetro e, alla fine, devono accontentarsi del bottino piccolo. Parte bene Cuneo, portando ai vantaggi la squadra di casa fino ad aggiudicarsi il set per 34-32. Risponde immediatamente Monza con un rapido 25-11 nel secondo set. Dopo l’intervallo lungo tornano avanti le ragazze di coach Pistola, trascinate da un’ottima Van Hecke 25. Dopo il 22-25, la situazione è di 1-2 per la squadra ospite. Monza non ci sta e riporta il risultato in pareggio in mezz’ora. Tutto si gioca nell’ultimo parziale, che viene vinto da Monza per 15-9.


Serie A1, 19ª giornata: i tabellini

LARDINI FILOTTRANO – IGOR NOVARA 0-3 (22-25 16-25 15-25)
LARDINI FILOTTRANO: Partenio 5, Garzaro 9, Whitney 10, Vasilantonaki 11, Cogliandro 4, Tominaga 1, Cardullo (L), Brcic 1. Non entrate: Rumori, Baggi, Pisani. All. Schiavo.
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Bartsch 10, Chirichella 9, Bici 13, Plak 11, Stufi 9, Carlini 2, Sansonna (L), Egonu 3, Zannoni 1, Camera. Non entrate: Veljkovic, Piccinini, Nizetich. All. Barbolini. ARBITRI: Papadopol, Feriozzi.
NOTE – Spettatori: 2300, Durata set: 26′, 24′, 23′; Tot: 73′.

È PIU’ POMI’ – SAVINO SCANDICCI 3-1 (26-24 25-20 17-25 27-25)
È PIU’ POMI’ CASALMAGGIORE: Bosetti 18, Arrighetti 7, Cuttino 14, Carcaces 19, Kakolewska 14, Pincerato 1, Spirito (L), Lussana, Gray. Non entrate: Skorupa, Marcon, Radenkovic, Mio Bertolo. All. Gaspari.
SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Bosetti 13, Ferreira Da Silva 12, Haak 12, Vasileva 13, Stevanovic 12, Malinov 2, Merlo (L), Mitchem 4, Bisconti, Caracuta. Non entrate: Zago, Mazzaro, Mastrodicasa, Papa. All. Parisi.
ARBITRI: Pozzato, Prati.
NOTE – Spettatori: 3014, Durata set: 27′, 31′, 25′, 24′ ; Tot: 107′.

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – CHIERI 3-0 (25-23 25-23 25-15)
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Lowe 19, Tirozzi 12, Danesi 9, Bechis 3, Sylla 13, Folie 7, De Gennaro (L), Fersino (L). Non entrate: Hill, De Kruijf, Wolosz, Fabris, Moretto. All. Santarelli.
REALE MUTUA FENERA CHIERI: Perinelli 6, Akrari 3, Poulter 1, Angelina 20, Middleborn 7, De La Caridad Silva 5, Bresciani (L), Barysevic, Starcevic, De Lellis, Caforio. Non entrate: Tonello. All. Sinibaldi.
ARBITRI: Piubelli, Cavalieri.
NOTE – Spettatori: 4080, Durata set: 24′, 27′, 22′; Tot: 73′.

IL BISONTE FIRENZE – UNET 3-1 (26-24 25-19 18-25 25-12)
IL BISONTE FIRENZE: Daalderop 14, Candi 5, Dijkema 2, Sorokaite 22, Alberti 14, Lippmann 19, Parrocchiale (L), Degradi 4. Non entrate: Popovic, Malesevic, Venturi, Bonciani. All. Caprara.
UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Gennari 8, Botezat 1, Orro 3, Herbots 5, Bonifacio 8, Grobelna 11, Leonardi (L), Berti 7, Meijners 5, Piani 4, Cumino. Non entrate: Peruzzo. All. Mencarelli.
ARBITRI: Venturi, Braico.
NOTE – Spettatori: 950, Durata set: 31′, 27′, 26′, 22′ ; Tot: 106′.

SAUGELLA MONZA –  CUNEO 3-2 (32-34 25-11 22-25 25-20 15-9)
SAUGELLA TEAM MONZA: Adams 9, Hancock 12, Begic 20, Melandri 13, Ortolani 20, Buijs 11, Arcangeli (L), Orthmann 9, Bianchini 1. Non entrate: Balboni, Facchinetti, Bonvicini, Devetag. All. Falasca.
BOSCA SAN BERNARDO CUNEO: Cruz 10, Menghi 3, Van Hecke 25, Salas 18, Zambelli 8, Bosio 1, Ruzzini (L), Markovic 1, Mancini, Baiocco, Kaczmar. Non entrate: Kavalenka. All. Pistola.
ARBITRI: Piperata, Gasparro.
NOTE – Spettatori: 1958, Durata set: 43′, 23′, 28′, 30′ , 16′ ; Tot: 140′.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!