Serie A1: calendario risultati e classifica aggiornati

Va in archivio anche la 25ª e penultima giornata di Regular Season della Samsung Volley Cup. Due anticipi, molto combattuti, aprono le danze. La Zanetti Bergamo, all’ultima partita tra le mura di casa, aveva bisogno di una vittoria per poter continuare a sognare i playoff. I tre punti sono arrivati contro la sempre temibile Savino Del Bene Scandicci che rimanda all’ultima giornata il blindare il terzo posto in classifica. Un 3-0 che le ragazze di coach Bertini conquistano con una partita perfetta trascinate da un’ottima Smarzek (20 punti individuali). Il secondo match ha visto la Unet e-Work Busto Arsizio, reduce dalla vittoria per 3-0 in Romani nella finale di andata della CEV Cup, affrontare e battere la Pomì Casalmaggiore. Sorpasso negato alle avversarie e quinto posto ormai sicuro, con l’aggancio alla quarta posizione – dove si trova Saugella Team Monza – che potrebbe diventare realtà nell’ultima giornata di campionato.

Anche la domenica regala partite emozionanti: Bosca San Bernardo Cuneo si qualifica ai playoff scudetto conquistando un ottimo punto contro la Igor Gorgonzola Novara. Il +3 sulla Zanetti Bergamo è sufficiente dato che, in caso di arrivo a pari punti, Cuneo ha dalla sua anche il maggior numero di vittorie. Lardini Filottrano si salva pur cedendo il passo a Il Bisonte Firenze. Le ragazze di coach Caprara si aggiudicano la contesa per 3-1, trascinate da Daalderop (25), Lippmann (18) e Sorokaite (17). Lardini viene aiutata a rimanere in A1 dal risultato che matura tra Club Italia Crai e Reale Mutua Fenera Chieri. Le ragazze di coach Sinibaldi cadono in trasferta contro il Club Italia, alla prima vittoria stagionale, e retrocedono in A2. Successo inaspettato per Banca Valsabbina Millenium Brescia che mette il sigillo ad un’ottima stagione battendo tra le mura di casa l’Imoco Volley Conegliano.


Serie A1: i tabellini

ZANETTI BERGAMO – SDB SCANDICCI 3-0 (25-22 28-26 25-16)
ZANETTI BERGAMO: Olivotto 9, Smarzek 20, Loda 8, Tapp 11, Cambi 2, Courtney 8, Sirressi (L), Carraro. Non entrate: Mingardi, Strunjak, Imperiali, Acosta Alvarado. All. Bertini.
SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Bosetti 7, Ferreira Da Silva 3, Haak 10, Vasileva 2, Stevanovic 7, Malinov 2, Merlo (L), Zago 4, Mitchem 3, Mazzaro 1, Bisconti, Caracuta. Non entrate: Mastrodicasa, Papa. All. Parisi. ARBITRI: Feriozzi, Zingaro. NOTE – Spettatori: 1269, Durata set: 29′, 31′, 22′; Tot: 82′.

UNET BUSTO ARSIZIO – CASALMAGGIORE 3-1 (25-21 30-32 25-23 25-16)
UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Gennari 9, Samadan 10, Orro 3, Herbots 16, Bonifacio 7, Meijners 31, Leonardi (L). Non entrate: Cumino, Grobelna, Botezat, Peruzzo, Berti, Piani. All. Mencarelli.
E’PIU’ POMI’ CASALMAGGIORE: Bosetti 18, Arrighetti 4, Cuttino 13, Carcaces 18, Kakolewska 12, Skorupa 2, Spirito (L), Lussana, Gray, Pincerato. Non entrate: Marcon, Radenkovic, Mio Bertolo. All. Gaspari. ARBITRI: Piana, Bassan. NOTE – Spettatori: 2988, Durata set: 26′, 38′, 29′, 23′ ; Tot: 116′.

BVM BRESCIA – IMOCO CONEGLIANO 3-2 (25-15 17-25 15-25 28-26 16-14)
BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Di Iulio, Rivero 11, Veglia 6, Nicoletti 7, Villani 20, Miniuk 11, Parlangeli (L), Bartesaghi 10, Pietersen 6, Manig 1, Biava, Norgini. Non entrate: Washington, Baccolo. All. Mazzola.
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Tirozzi 23, Danesi 9, Bechis, Sylla 16, Moretto 7, Fabris 24, Fersino (L), Wolosz 3. Non entrate: De Kruijf, De Gennaro, Lowe, Hill, Folie. All. Santarelli. ARBITRI: Prati, Curto. NOTE – Spettatori: 3000, Durata set: 30′, 26′, 24′, 36′ , 21′ ; Tot: 137′.

IGOR NOVARA – BSB CUNEO 3-2 (25-15 25-18 18-25 23-25 15-12)
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Nizetich 10, Veljkovic 11, Egonu 33, Plak 15, Chirichella 14, Carlini 1, Sansonna (L), Bartsch 2, Camera, Zannoni. Non entrate: Stufi, Bici, Piccinini. All. Barbolini.
BOSCA SAN BERNARDO CUNEO: Menghi 1, Van Hecke 18, Salas 5, Zambelli 4, Bosio 2, Cruz 10, Ruzzini (L), Markovic 21, Mancini 11, Baiocco, Kaczmar. Non entrate: Kavalenka. All. Pistola. ARBITRI: Canessa, Spinnicchia. NOTE – Spettatori: 2000, Durata set: 22′, 24′, 25′, 27′ , 16′ ; Tot: 114′.

LARDINI FILOTTRANO – IL BISONTE FIRENZE 1-3 (26-24 21-25 19-25 21-25)
LARDINI FILOTTRANO: Tominaga 2, Partenio 12, Garzaro 10, Whitney 17, Vasilantonaki 15, Cogliandro 8, Cardullo (L), Baggi. Non entrate: Rumori, Brcic, Pisani. All. Schiavo. IL BISONTE FIRENZE: Daalderop 25, Alberti 6, Sorokaite 17, Degradi 5, Popovic 9, Dijkema 2, Parrocchiale (L), Lippmann 18, Candi, Venturi, Bonciani. Non entrate: Malesevic. All. Caprara. ARBITRI: Sessolo, Somansino. NOTE – Spettatori: 1300, Durata set: 29′, 29′, 23′, 28′ ; Tot: 109′.

CLUB ITALIA CRAI – RMF CHIERI 3-1 (25-17 25-22 19-25 25-23)
CLUB ITALIA CRAI: Fahr 10, Enweonwu 11, Pietrini 13, Lubian 15, Morello, Nwakalor 14, De Bortoli (L), Omoruyi 2, Populini, Malual, Battista, Scola. Non entrate: Panetoni, Kone. All. Bellano.
REALE MUTUA FENERA CHIERI: De La Caridad Silva 25, Perinelli 10, Akrari 4, Poulter, Angelina 15, Middleborn 8, Bresciani (L), Tonello, Caforio. Non entrate: De Lellis, Giani, Starcevic, Rolando, Dapic. All. Sinibaldi. ARBITRI: Carcione, Scarfo’. NOTE – Spettatori: 701, Durata set: 24′, 27′, 26′, 40′ ; Tot: 117′.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!