Lo scorso venerdì esordio con sconfitta per Patrizia Panico come assistente del tecnico della Nazionale Under 16 maschile, Daniele Zoratto. L’Italia è stata battuta 2-1 dai pari età del Cesena nel match disputato allo stadio “Benedetti” di San Vittore di Cesena. A decidere il match il rigore di Pari, che ha firmato il definitivo 2-1 dopo il gol del vantaggio dei padroni di casa realizzato da Manara al 13’ del primo tempo e il momentaneo pareggio al 36’ ad opera del centrocampista dell’Atalanta Davide Angelo Ghislandi.

La prima tecnico donna nella storia della FIGC ad entrare a far parte dello staff di una Nazionale maschile ha confessato: “Quando indossi la maglia azzurra l’emozione è sempre tanta. Il mister è una persona gentile e molto collaborativa, c’è un confronto molto aperto. Anche i ragazzi accettano volentieri dei consigli, sono molto giovani e sanno che non sono ancora arrivati da nessuna parte“.

In secondo piano il ko: “Il risultato conta relativamente, come condizione fisica la squadra è ancora un po’ indietro ed è normale visto che i ragazzi hanno sostenuto solo tre allenamenti. Ad ogni modo la squadra ha grandissimi margini di miglioramento”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!