Torna a parlare Patrizia Panico, assistente del ct dell’Under 16, Daniele Zoratto che nei mesi scorsi si è seduta sulla panchina della Nazionale da primo allenatore donna. Di seguito le sue parole durante l’evento Kick-Off a Coverciano.

“Nel calcio femminile devono essere aumentate le tesserate e i club professionistici maschili possono aiutarci in questo anche in modo veloce. A livello maschile, c’è bisogno di non perdere i tesserati ma di valorizzare i bambini e poi i ragazzi se dovessero arrivare a giocare tra i professionisti o tra i dilettanti. Noi, come tecnici, ma le istituzioni in generale, non devono far disinnamorare i ragazzi da questo sport. Il livello del calcio giovanile italiano? Non voglio far nomi, dico nei 2001 c’è un bel gruppo.

Sul calcio femminile: “I 10mila al Franchi dicono che, se a livello di comunicazione lavori bene, come ha fatto la Fiorentina per la finale Scudetto, il ritorno c’è. Servono più brand, più società, facendo come ha fatto la Fiorentina, cercando anche di essere collegati con la squadra maschile. La Fiorentina Womens in Europa? Non parte testa di serie, sarà difficile ma la squadra è forte, ha gli italiani più forti e ora si attrezzerà anche con le straniere”. 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!