Ciclismo Due ruote

Paola Gianotti, storia di una donna oltre i suoi limiti. Farà un Giro d’Italia tutto suo

Foto: Fabrizio Malisan

Il Giro d’Italia sta per prender il via. Per il secondo anno, ad anticipare di un giorno i ciclisti sulle strade della penisola ci sarà Paola Gianotti, 38 anni, di Ivrea, tre volte nel Guinness dei primati per le sue avventure a due ruote. Percorrerà 3700 km come testimonial della campagna sulla sicurezza stradale “Io rispetto il ciclista”. L’obiettivo del Giro di Paola, è anche quello di incoraggiare gli altri a superare i propri limiti.


Paola lavorava in una società di consulenza finanziaria. Poi nel 2012 ha mollato tutto per seguire la sua passione per lo sport. Non si è mai fermata davanti agli ostacoli, infortuni e disagi. Si è rimessa in sella anche dopo la rottura di una vertebra. Nel 2014 ha vinto il Guinness World Record per il giro del mondo più veloce su pedali: 29.400 km e 25 Paesi in 144 giorni. Nel 2015, è stata l’unica donna a partecipare alla Redbull Transiberian Extreme. L’ultimo record del mondo: due anni fa, in Giappone, percorso da nord a sud in soli 9 giorni.

Credo che l’idea di girare il mondo in bici sia stata la conseguenza di esperienze vissute negli anni che mi hanno lasciato un bagaglio di emozioni, ricordi e sogni. La voglia di mettersi in gioco in questa nuova impresa sfidante è quindi la prosecuzione naturale di un percorso iniziato dalla più giovane età.
8 Marzo 2014 sono partita per il mio giro del mondo. Ho vissuto 29.430 km di emozioni sui pedali in 144 giorni. E’ stata la più grande esperienza umana sociale e sportiva immensa che potessi vivere e che ha cambiato il mio modo di vedere le cose e di affrontarle. Durante il percorso, precisamente in Arizona ho subito un grave incidente quando una macchina mi ha investita e rotto la quinta vertebra cervicale. Dopo 4 lunghi mesi di riabilitazione sono ripartita dallo stesso punto dell’incidente e ho proseguito la mia impresa rientrando a Ivrea il 30 Novembre 2014 e abbattendo il record precedente di 8 giorni“.Con le sue imprese, Paola Gianotti raccoglie anche fondi per portare biciclette in Uganda e migliorare la vita delle donne africane. Nel 2018 Paola ha portato a termine il suo primo Giro di Paola percorrendo oltre 3.000km e 45.000mt di dislivello pedalando da Catania a Roma seguita da due mezzi e un team di 8 persone.

  • donna più veloce al mondo ad aver circumnavigato il globo in bici in 144 giorni;
  • donna più veloce al mondo ad aver pedalato per i 48 Stati degli Stati Uniti in 43 giorni;
  • donna più veloce ad aver attraversato il Giappone in bici;

 

Paola ha anche scritto un libro. Non è un semplice diario di viaggio di un giro del mondo in bicicletta da Guinness World Record ma il racconto di un percorso di vita nel quale tutti si possono rispecchiare dove dopo tante difficoltà, peripezie, sacrifici e scelte decisive, si puo’ arrivare a seguire quelli che sono i reali desideri della propria vita.