Giorni festa, giorni di divieti. E’ tradizione in questo periodo fare passeggiate per prendere un po’ d’aria dopo i “ricchi” pranzi di Natale in famiglia. Ma quest’anno cosa si può fare e cosa non si può fare nelle zone rosse? Vediamo di fare un po’ di chiarezza ricordando che per evitare di prendere multe (da 400 a 1000 euro) è obbligatorio rispettare la distanza di almeno un metro da ogni altra persona e indossare dispositivi di protezione individuale. Ricordiamo inoltre che sono sempre vietati gli assembramenti.

ACCESSO AI PARCHI E’ consentito rispettando il divieto di assembramento e scegliendo un parco che si trovi «in prossimità della propria abitazione. Nelle zone rosse è possibile accompagnare i bambini ai parchi, alle ville e ai giardini pubblici al parco “per svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto”. Occorre l’autocertificazione, che può anche essere compilata al momento di un eventuale controllo (qui il pdf per scaricare l’autocertificazione).

PASSEGGIATE Le passeggiate in questi giorni di “zona rossa” si possono fare ma solo rimanendo nei pressi della propria abitazione e ovviamente indossando sempre la mascherina. L’autocertificazione va portata con sé o compilata al momento che si è fermati per un controllo dalle forze dell’ordine. Sono chiaramente ammesse, inoltre, nel caso siano motivate per compiere gli altri spostamenti consentiti (andare al lavoro, motivi di salute o necessità). Per esempio, è giustificato da ragioni di necessità spostarsi per fare la spesa, per acquistare giornali, per andare in farmacia, o comunque per acquistare beni necessari per la vita quotidiana.
Resta comunque consentita la passeggiata, al fine di accompagnare i minori o le persone non completamente autosufficienti,

BICICLETTA E’ consentito utilizzare la bicicletta «per svolgere attività motoria all’aperto nella prossimità di casa propria, mantenendo la distanza interpersonale di almeno un metro, o per effettuare attività sportiva, mantenendo la distanza interpersonale di almeno due metri».

CANI Sì possono portare fuori i cani, per le loro esigenze fisiologiche, ma «senza assembramenti e mantenendo la distanza di almeno un metro da altre persone».

Ricordiamo inoltre de date e i colori:

  • zone rosse, nei giorni 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre 2020 e 1°, 2, 3, 5 e 6 gennaio 2021;
  • zone arancioni, nei giorni 28, 29 e 30 dicembre 2020 e 4 gennaio 2021.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!