Sport rotellistici

Pattinaggio / Campionati Italiani: Anna Remondini e Asya Sofia Testoni esultano nella Solo Dance

La pista del palazzetto di Ponte di Legno ospita in questi giorni i campionati Italiani di pattinaggio artistico. Nessun cambiamento dalla classifica provvisoria nemmeno per la Solo Dance Senior donne: in virtù dell’ottima prestazione di ieri, la campionessa mondiale Coppie Danza Senior 2018 Anna Remondini (Asd Forlì Roller) si conferma in testa alla graduatoria, argento per Silvia Stibilj in forza all’As Dilettantistico Patt. Art. Triestino e bronzo per Rachele Campagnol dell’Asd S.S. Virtus Pattinaggio.
Sono felicissima: ho voluto questo risultato con tutta me stessa conducendo la gara con la giusta grinta – sono le prime parole di Anna Remondini -. È dal 2012 che inseguo la prima posizione nella Solo Dance Senior, finalmente è arrivata. Ora desidero preparare al meglio il Mondiale, sperando di essere convocata. Obiettivo migliorare il mio season best“.
Ieri stato anche il turno della categoria Solo Dance Juniores femminile. A salire sul gradino più alto del podio, al termine di un programma estremamente elegante, è stata la campionessa mondiale Coppie Danza Junior 2018 Asya Sofia Testoni in forza all’U.P. Calderara Asd; seconda piazza per la spagnoleggiante Martina Codra (A.R. Fincantieri Asd) e terza per Agnese Zampar (Ass. P.D. Aquileiese).

 

Informazioni sull'autore

Matteo Angeli

Matteo Angeli

Direttore responsabile

Il fatto di aver avuto un papà bravo giornalista ha indubbiamente segnato la mia vita. Ma di sicuro lui non ha influito minimamente quel giorno che, appena diciottennne, rimasi folgorato da un tremendo fatto di cronaca. Chiesi ad un cronista di portami con se e fu in quel momento, mentre osservavo la scena, che sentii nascere qualcosa dentro: da grande anch'io avrei fatto il giornalista. Neppure il tempo di pensare che mi trovai in prova a Radio Babboleo, l'emittente più importante della mia terra, la Liguria. Quindi l'assunzione, poi le prime esperienze in tv, sui giornali locali, fino ad approdare al "mitico" Corriere Mercantile. Cronaca nera, politica, spettacoli e poi sport, tanto sport. Poi tante altre esperienze, di ogni tipo, in ogni campo. Oggi dopo quasi trent'anni il giornalismo è cambiato, e non poco. Io, a parte qualche ruga e qualche capello bianco, sono invece rimasto lo stesso. Pronto all'ennesima sfida.

Commenta

Clicca qui per commentare