Con un pirotecnico 8-0 la Nazionale Under 19 Femminile archivia la pratica Moldavia e inizia nel migliore dei modi il cammino nelle qualificazioni al Campionato Europeo di categoria. A Chisinau le Azzurrine chiudono subito il match con le padrone di casa segnando tre gol nei primi 20 minuti per poi dilagare nella ripresa e si portano in testa alla classifica in compagnia della Francia, ipotecando uno dei due posti che valgono l’accesso alla Fase Elite. Giovedì a Orhei (ore 13 italiane) un nuovo successo con le Isole Far Oer, travolte 11-0 dalla Francia, potrebbe già regalare all’Italia la qualificazione aritmetica alla seconda fase.

In vantaggio dopo appena 2’ grazie al gol messo a segno da Agnese Bonfantini, l’Under 19 ha messo in cassaforte il successo con le reti realizzate al 9’ da Isabel Cacciamali e al 18’ da Arianna Caruso. Nella ripresa sono poi arrivate la tripletta di Sofia Cantore, che ha sbagliato anche un calcio di rigore, il secondo gol personale di Bonfantini e la rete di Elena Nichele per il definitivo 8-0.

“Era un impegno agevole – il commento del tecnico Enrico Sbardella – ma le ragazze hanno interpretato bene la gara dominandola in lungo e in largo. E per la quantità di occasioni create avremmo dovuto segnare molti più gol. L’obiettivo è qualificarci cercando di chiudere il girone al primo posto, anche perché vogliamo riscattare la brutta sconfitta subita con la Francia nella fase finale dell’ultimo Europeo”.

Nella foto il capitano della Nazionale Under 19 Femminile Arianna Caruso posa insieme alle compagne di squadra con la maglietta di FARE (Football Against Racism in Europe). Anche quest’anno la FIGC si è schierata al fianco di FARE in occasione della ‘Football People Weeks 2017’, la campagna antirazzismo promossa in tutta Europa dal 5 al 19 ottobre.

Programma, risultati e classifica del Gruppo 7

Prima giornata (16 ottobre)
Moldavia-ITALIA 0-8
Francia-Isole Far Oer 11-0
Classifica: Francia e ITALIA 3 punti, Moldavia e Far Oer 0

Seconda giornata (19 ottobre)
ITALIA-Isole Far Oer (ore 13 italiane, Orhei)
Moldavia-Francia (ore 13 italiane, Chisinau)

Terza giornata (22 ottobre)
ITALIA-Francia (ore 13 italiane, Orhei)
Moldavia-Isole Far Oer (ore 13 italiane, Chisinau)

N.b. Si qualificano alla Fase Elite le prime due classificate e le 4 migliori terze dei 12 gironi.