“Sto facendo un buon percorso basato soprattutto su una crescita personale e calcistica, infatti, grazie all’aiuto delle mie compagne e di mister Fabio Melillo, sto crescendo in un nuovo ruolo che si sta rivelando bellissimo ai miei occhi” parla così Camilla Labate, attaccante classe 1999, uno dei punti di forza della Primavera giallorossa oltre che giovanissima aggregata anche alla Prima squadra.

Compagna da esempio: “Un mio punto di riferimento e soprattutto di ispirazione è Arianna Caruso che, nonostante l’età, la ritengo un’atleta completa e perfetta, sia a livello mentale che a livello calcistico”.

Il sogno nel cassetto: “E’ quello di poter continuare a fare ciò che amo: giocare a calcio. Mi auguro di poter indossare sempre la maglia giallorossa a livello professionale e non più dilettantistico”.

Intanto c’è il Torneo Arco di Trento da giocare con la Primavera: “Il nostro obbiettivo comune è sicuramente la vittoria! Abbiamo voglia di riscattarci dalla sconfitta in finale dello scorso anno. Il mio obiettivo? Giocare nel migliore dei modi per il bene della squadra e, quindi, poter fare un bel torneo“.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!