La Res Roma tornerà in campo sabato pomeriggio contro un lanciatissimo AGSM Verona. Cristiana Mosca, difensore classe ’94, ha già debuttato contro la Fiorentina Women’s ma si candida per un’altra maglia da titolare anche contro le veronesi.

“La Res Roma – ha spiegato il difensore ai microfoni di resromacalciofemminile.it – è la mia seconda famiglia e quindi non ho avuto dubbi. Inoltre credo sia arrivato il momento per raggiungere nuovi traguardi e per dare una svolta al mio percorso di crescita, confrontandomi ed allenandomi con atlete di altissimo livello”.

Sui primi giorni del ritorno alla Res: “Le mie nuove compagne mi hanno accolto nel migliore dei modi, alcune già le conoscevo e quindi è stato più facile inserirmi nella squadra. Penso di avere molto da imparare da ognuna di loro. Il mister è speciale, mi conosce da moltissimo e mi ha sempre trattato nel migliore dei modi. È l’artefice del mondo Res e mi ha sempre fatto sentire parte di una seconda famiglia, mi è sempre stato vicino anche nelle situazioni più spiacevoli e non mi risparmia consigli e appunti”.

Sulla gara contro la Viola di sabato 7 gennaio: “Difficoltà ce ne sono state molte nella partita di domenica, affrontavamo una delle squadre più forti del campionato ed era la prima volta che mi confrontavo con giocatrici di quel livello. Ovviamente inizialmente avevo paura di sbagliare, però le compagne già dal riscaldamento mi hanno aiutato sotto l’aspetto psicologico e una volta entrata in partita è andata molto meglio”.

Infine una battuta sulla gara in programma sabato contro il Verona: “Sarà un’altra gara difficilissima: il Verona è tra le grandi del calcio femminile italiano, e lo ha dimostrato oggi battendo il Brescia. Hanno giocatrici esperte e giovani di altissimo livello, e giocano un ottimo calcio soprattutto in fase offensiva: dovremo dare il massimo per regalare una gioia ai nostri tifosi, che anche contro la fiorentina, nonostante la sconfitta, ci sono stati vicini e non hanno mai smesso di incitarci”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!