Miriam Picchi, giovane calciatrice della Res Roma anche questa stagione farà da spola tra Primavera e Prima squadra.

Intervista da Romafemminile.it, sulla Prima squadra ha spiegato: “Mi aspetto una grande stagione. Siamo un gruppo giovane che l’anno scorso ha sofferto un po’ ma anche per questo ma siamo cresciute; abbiamo un anno di esperienza in più, siamo determinate e non vediamo l’ora che inizi il campionato. Personalmente spero di riuscire a dare il massimo sempre, a migliorarmi e ad essere all’altezza, perché siamo una grande squadra e dobbiamo dimostrarlo ancora di più in questa nuova stagione”.

Dal punto di vista personale: “Penso di essere cresciuta grazie alla determinazione e all’aiuto di tutto lo staff e del mister, ma c’è tanto ancora da imparare. Lo scorso anno mi è servito per affacciarmi al mondo della serie A, per capire alcune dinamiche ed è stato un anno prezioso. Credo di dover migliorare su molti aspetti e mi sto impegnando a curare i particolari come mi consiglia sempre mister Melillo, speriamo di riuscirci“.

Sulla campagna acquisti romana: “Con l’arrivo di Melania abbiamo completato il reparto offensivo, Giuliano e Parnoffi ci daranno una mano in quello difensivo; ottime scelte secondo me perché sono ragazze che si sono subito integrate e hanno voglia di mettersi in gioco proprio come noi”.

Capitolo scudetto, chi vincerà? “Secondo me di nuovo il Brescia, ha grandi giocatrici e una squadra che è molto omogenea, ma staremo a vedere perché le sorprese in questo sport non mancano mai, anzi”.

Sulla Nazionale maggiore e gli Europei invece: “Credo che nella mia squadra ci siano tante potenzialità e giocatrici con la G maiuscola: Pipitone, il nostro portiere ha delle qualità spaventose e lei più di tutte meriterebbe la Nazionale; e comunque ce ne sono tante altre che potrebbero aspirare ai massimi livelli”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!