Ricette Salute & Fitness

Ricetta / Torta Pasqualina light con ricotta, spinaci e pasta fillo

pasqualina

La Torta Pasqualina è una ricetta salata di origine genovese, tipica della pasqua, solitamente fatta da sfoglie di pasta ripiene con uova e bietole. Io presento la mia versione con ricotta e spinaci. Eravamo un po’ titubante sull’uso della pasta fillo in quanto non mi sembrava così povera di Calorie. Ovviamente è la quantità che si va ad utilizzare che abbassa le calorie rispetto ad una Pasta Sfoglia, ad esempio. La Pasta Fillo è formata da sottili fogli di pasta, sembra quasi Carta Velina. E’ molto utilizzata in Medio Oriente e nei Balcani ma ormai ha un ampio uso anche in Italia. Si presta a ricette dolci e salate e ci si può davvero sbizzarrire. Ecco cosa ci propongono i nostri amici di Fitwithfun  come sempre bravissimi e con tante idee sempre nuove.
Elenco gli accorgimenti utilizzati per diminuire Calorie e Grassi totali di questa torta pasqualina. Se avete la fortuna di trovare una ricotta magra o light usatela tranquillamente senza il bisogno di dimezzarla.
Per l’impasto non ho utilizzato l’uovo ma solo l’albume in quanto all’interno vengono adagiati 4 tuorli.
Non ho utilizzato burro o olio per bagnare le sfoglie di fillo ma un goccio d’olio diluito in una ciotola d’acqua. Questo porterà la pasta ad essere un po’ più rigida rispetto all’utilizzo del burro…
Quindi a voi la scelta… Meno Calorie o Più Friabilità?
Avendola però mangiata il giorno dopo, devo dire che la sfoglia della torta pasqualina ha assorbito molto diventando davvero morbidissima.
Concludo dicendo che utilizzare la Pasta Fillo è stato più facile e divertente di quanto pensassi.

Tempo di preparazione 50 minuti
Tempo di cottura 35 minuti

INGREDIENTI

  • 140 g Pasta Fillo *
  • 400 g Spinaci *
  • 120 g ricotta
  • 130 g fiocchi di latte
  • 20 g Grana Padano
  • 1 cucchiaio olio extravergine di oliva
  • 50 g albume
  • 4 Tuorli
  • q.b. noce moscata
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

COME PROCEDERE

  1. Come primo passaggio cuoci gli spinaci in padella per qualche minuto, senza aggiungere acqua. Aspetta che intiepidiscano poi strizza via tutta l’acqua possibile.
  2. In una ciotola metti la ricotta coi fiocchi di latte, il grana, sale, pepe, noce moscata e albume. Aggiungi gli spinaci ed unisci in modo omogeneo.
  3. Prepara una ciotola d’acqua ed aggiungi un cucchiaio scarso di olio.
  4. Prepara uno stampo con carta forno, io ne ho usato uno da 18 cm.
  5. Rivesti lo stampo col primo foglio di carta fillo, facendo in modo che ricopra anche i bordi e spennella con l’emulsione di acqua e olio.
  6. I primi due fogli li ho ripiegati su loro stessi per far in modo che la base venisse più solida. Ricorda di spennellare bene ogni angolo ed ogni piega.
  7. Continua fino a terminare i fogli, facendo in modo che la parte che fuoriesce dallo stampo non stia tutta da un lato, perché servirà poi per chiudere la nostra torta.
  8. Una volta terminati i fogli, riempi con l’impasto di spinaci.
  9. Con l’aiuto di un cucchiaio forma delle fossette all’interno dell’impasto.
  10. Lascia cadere i tuorli in queste fossette, io ne ho utilizzati 4 perché per la grandezza della mia torta erano sufficienti.
  11. Ora mano a mano richiudi la pasta in più continuando a spennellarla fino a chiudere completamente la torta. Se vuoi spolvera con qualche seme di sesamo o lino.
  12. Cuoci in forno preriscaldato a 180º per circa 30′ dopodiché toglila dallo stampo, poggiala sulla leccarda e lascia cuocere altri 5/10′.
  13. Puoi gustarla sia calda che fredda. Ancora calda dà l’impressione di essere più rigida in superficie ma se la lasci riposare diventerà morbidissima.
    Vai nella sezione Salute & Fitness e e trova altre ricette come questa o come la pizza proteica senza glutine