Ripartire!” Dieci escursioni ispirate da una rinnovata voglia di vivere”. Barbara Biasia Gex presenta il suo secondo libro, di fatto la continuazione del primo volume dal titolo “Due Motori per La vita. I miei primi anni di lotta contro Il cancro”.
L’autrice ha cominciato a scrivere il suo nuovo libro quando il Covid-19 si è portato via sua mamma e per lei, l’unico rimedio per alleviare la profonda sofferenza era camminare in montagna. Fa quindi da sfondo al nuovo libro la montagna-terapia. Anzi, ne è il filo conduttore. Raccomandata sempre più frequentemente ai malati di cancro ed espressamente indicata contro lo stress fisico e mentale prodotto dalla malattia e dalle terapie, la montagna-terapia può interessare naturalmente tutti. Ogni persona può facilmente scoprire i vantaggi dell’attività fisica outdoor e i benefici di un’escursione in montagna.
Il libro raccoglie le qualificate testimonianze di medici ed esperti, nonché dei compagni di escursione dell’autrice durante le passeggiate in montagna. Anche grazie a questi contributi, il libro è un vero manuale di sopravvivenza. Anzi, un manuale d’uso per la ripresa post-Covid.
Dopo anni passati a lottare contro il cancro, ho deciso di scrivere un nuovo libro – spiega Barbara Biasia Gex- ho iniziato durante la Pandemia, mentre il Covid si portava via mia mamma. Dopo la sua morte il mio più grande desiderio era “ripartire”, uscire, camminare e stare a contatto con la natura. Era come prendersi cura del mio corpo e della mia mente, riconquistando anche i rapporti umani.Il libro è ricco di consigli che possono aiutare tante donne malate ad affrontare il cancro metastatico.Il ricavato delle vendite sarà interamente devoluto al reparto di oncologia dell’Ospedale Parini di Aosta per l’acquisto di un ecografo nell’ambito del Progetto “Due motori per la Vita”.Ringrazio i miei amici della scuola italiana Nordic Walking Gran Combin che mi hanno aiutato in questo difficile percorso.”
Chiara Milanesi referente Emilia Romagna Noi Ci Siamo: “Entrare a diretto contatto con la natura, percorrendo sentieri che portano a mete realizzabili in base alle nostre capacità, aumenta la nostra forza, la nostra autostima e migliora il nostro benessere psico fisico. Le terapie che facciamo non devono in assoluto limitarci ma possono essere viste come un incentivo a muoverci sempre di più per contrastarne gli effetti collaterali.”

Marina La Norcia, Presidente Associazione MBC Italia “Noi ci siamo”: “Un momento speciale ed emozionante per ripartire insieme, la nostra Associazione durante la Pandemia non si è mai fermata, cercando di dare il massimo supporto alle donne con tumore al seno metastatico e continuando l’interlocuzione con le Istituzioni.Ringrazio Barbara e Chiara per aver dato un grande segno di ripartenza. Noi Ci Siamo e ripartiamo insieme  con ancora più determinazione!”.

l ricavato della vendita del libro di Barbara Biasia Gex sarà devoluto al reparto di oncologia dell’Ospedale U. Parini per l’acquisto di un ecografo nell’ambito del progetto “Due motori per la vita”.