L’attesa è praticamente finita, il grande giorno alle porte e la finale più prestigiosa dell’anno dista poco più di 27 ore.
A Reggio Emilia non si sta più nella pelle, ma in realtà è l’Italia intera che può crogiolarsi per essere il paese ospitante di un evento di così alto rilievo. Già perché se sabato gli occhi saranno puntati tutti sullo Stadio San Siro di Milano e su Real Madrid – Atletico Madrid, domani sera alle ore 18 ci sarà solo il Mapei Stadium di Reggio Emilia e la finalissima di Women’s Champions League Olimpique Lione – Wolfsburg.
La domanda è una sola: chi indosserà la corona di Regina d’Europa per la terza volta? Sarà forse la squadra transalpina, già vittoriosa nel 2010 e nel 2011 o la squadra teutonica, che trionfò nel 2013 e nel 2014 tra l’altro vincendo, nel primo caso, proprio contro la compagine francese? Per rispondere a questa domanda bisognerà attendere il 90° (o forse più) del big match che prenderà avvio alle ore 18, ma c’è un’altra domanda, invece, che trova già risposta.
Più che una domanda è il capire se l’Italia, dopo Spagna, Inghilterra, Germania, Portogallo, saprà rendere omaggio a questo atto conclusivo di una kermesse di massima importanza. Il Trophey Tour e tutti i dettagli gestiti con cura fino ad oggi, sono pronti ad arricchire maggiormente la serata e a darle il lustro che merita, non solo lasciano “ben sperare” per la riuscita dell’evento, ma offrono la consapevolezza più assoluta dell’aver capito a pieno l’onore ed il piacere di essere teatro indiscusso di questa finale, pronto ad accogliere i suoi attori protagonisti, ma anche ad evidenziare l’importanza di chi sarà in secondo piano, e a deliziare un’intera platea.
Se Wolfsburg e Olimpique Lione vogliono solo essere le eredi di Francoforte (vincitrice nella passata stagione), il Mapei Stadium vuole solo accendere i riflettori, a partire da quelle frecce tricolori, ed illuminare una città intera, un cielo che accoglierà a braccia aperte quella coppa a lui innalzata, e far rimbombare il suono di quella che sarà, a prescindere da tutto, una festa grandiosa.

Foto: sassuolocalcio.it[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_video link=”https://www.youtube.com/watch?v=oxJ4rTewfJ4″ align=”center” title=”Fondazione per lo sport – Il calcio del cuore “][/vc_column][/vc_row]

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!