Scherma

Scherma/Arianna Errigo non ci sta: «Sono nauseata, farò nomi e cognomi”

45881397_2279087302363513_4849913358821883904_n
FOTO BIZZI/FIE

Impazza la polemica sotto il tweet di Arianna Errigo. La schermitrice ha scelto il popolare social network per esternare tutta la sua frustrazione davanti alla richiesta, perpetrata dalla Federscherma, di scegliere una disciplina sola tra sciabola e fioretto entro il prossimo 31 marzo. La Errigo è impegnata in coppa del Mondo con entrambe le armi per ottenere una doppia qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Il testo del messaggio, lasciato con il cinguettio, sembra essere solo il primo di tanti altri che seguiranno: «Ciao a tutti, sono qui nauseata da questa situazione fioretto, sciabola, sciabola e fioretto. Voglio dirvi che presto avrete mie notizie sull’intera vicenda, tutta la verità, fatti e misfatti, nomi e cognomi, così da togliere una volta per tutte ombre, dubbi, bugie e quant’altro! A presto». E a chi commenta risponde: «Se scegliere ciò che ci rende felice è un errore continuerò a sbagliare per tutta la mia vita!»

Informazioni sull'autore

Francesca Faralli

Francesca Faralli

Nata prematura sotto il segno dei gemelli, nel lontano 1986, mi appassiono ad ogni tipo di sport fin dalla tenera età: non importa se siano freccette, tiro con l’arco o il beerpong: dove c’è competizione, c’è passione.
Tennista di lunga data, nel tunnel del Fantacalcio da ormai 17 anni, tifosa blucerchiata e malata di calcio. Collaboro con CalcioNews24e SampNews24.

Commenta

Clicca qui per commentare