Scherma

Scherma: Mondiali: niente medaglie per l’Italia femminile di sciabola

Foto: Bizzi Team‬

Niente medaglie per la sciabola femminile ai mondiali di Budapest. La squadra femminile (Rossella Gregorio, Irene Vecchi, Martina Criscio, Sofia Ciaraglia) è stata battuta 45-35 dalla Corea del Sud nella finale per il bronzo e resta giù dal podio, chiudendo la manifestazione iridata al quarto posto.
Così come lo scorso annoa Wuxi2018 il bronzo sfuma nella finale contro la Corea del Sud, vinta dalle asiatiche col punteggio di 45-35.
“L’amarezza è tanta – hanno commentano le azzurre – perché non è questa la posizione che meritiamo. Abbiamo fatto degli errori e sappiamo già su cosa dovremo lavorare. Probabilmente dobbiamo mettere più cuore. Adesso pensiamo a ricaricare le batterie e prepararci sin da subito per la nuova stagione”.
La squadra azzurra composta da Irene Vecchi, Rossella Gregorio, Martina Criscio e Sofia Ciaraglia, dopo aver brillantemente superato per 45-38 le padrone di casa dell’Ungheria, è stata fermata in semifinale dalla Russia, poi vincitrice del titolo iridato, col punteggio di 45-37.
Ieri, nei primi turni, le azzurre avevano dapprima suprato il Vietnam per 45-27 e poi agli ottavi Hong Kong col punteggio di 45-28.

CAMPIONATI DEL MONDO BUDAPEST2019 – SCIABOLA FEMMINILE -A SQUADRE – 22-23 luglio 2019
Finale
Russia b. Francia 45-40

Finale 3°-4° posto
Corea del Sud b. ITALIA 45-35

Semifinali
Francia b. Corea del Sud 45-43
Russia b. ITALIA 45-37

Quarti
Francia b. Ucraina 45-34
Corea del Sud b. Usa 45-39
ITALIA b. Ungheria 45-38
Russia b. Cina 45-28

Tabellone dei 16
ITALIA b. Hong Kong 45-28

Tabellone dei 32
ITALIA b. Vietnam 45-27

Classifica (31): 1. Russia, 2. Francia, 3. Corea del Sud, 4. ITALIA, 5. Ungheria, 6. Ucraina, 7. Usa, 8. Cina