Mondiali di sci finalmente al via dopo tre giorni di rinvii per maltempo.  La prima gara della rassegna iridata di Cortina d’Ampezzo, il supergigante femminile, ha visto trionfare Lara Gut-Behrami, vittoriosa con il tempo di 1:25.51. La Svizzera piazza la doppietta, vista che al secondo posto arriva Corinne Suter (+0.34); Mikaela Shiffrin è terza (+0.47).
Prima medaglia d’oro in un grande evento per Lara Gut-Behrami, dopo cinque medaglie mondiali e una olimpica.
Male le azzurre: Federica Brignone, che è la migliore, è decima. ““Avevo pochissima risposta sotto piedi da questo tipo di neve, ed era comunque molto facile con poche possibilità di sbagliare. Pazienza, è andata così. ora mi preparerò per la combinata e per il gigante dove cercherò di giocare le mie carte”.
Marta Bassino, alla fine undicesima a 1.19, mentre 18esima Elena Curtoni (+1.79); fuori dalla top-20 Francesca Marsaglia (+2.47). “Per me è una delusione questa gara – spiega Francesca – C’erano dei segni per terra, Sopra vedevo e riuscivo ad appoggiarmi, a metà non ci sono più riuscita. E’ stata una gara che mi dato sensazioni strane e mi dispiace. Si sa che io sono precisa sulle curve, però ho fatto un grande passo avanti in allenamento. Ci si poteva adattare di più”.

Ordine d’arrivo SG femminile WCH Cortina d’Ampezzo:
1. Lara Gut-Behrami SUI 1’25″51
2. Corinne Suter SUI +0″34
3. Mikaela Shiffrin USA +0″47
4. Ester Ledecka CZE +0″53
5. Kaisa Lie NOR +0″65
6. Marie-Michele Gagnon CAN +0″78
7. Tamara Tippler AUT +0″87
8. Michelle Gisin SUI +0″89
9. Petra Vlhova SVK +0″90
10. Federica Brignone ITA +1″09
11. Marta Bassino ITA +1″19

18. Elena Curtoni ITA +1″79
23. Francesca Marsaglia ITA +2″47