Nicol Delago ha conquistato il primo podio della sua carriera in Coppa del Mondo nella discesa libera sul tracciato della Saslong, dove le donne hanno gareggiato per la prima volta nella storia. Nicol l’aveva detto che questa pista la divertiva tantissimo ed è quello che ha fatto davanti alla madre e alla nonna che sono venute a seguirla, esplodendo di gioia al traguardo.
Sulla pista di casa la 22enne gardenese ha regalato una prova meravigliosa tanto da chiudere al secondo posto in classifica (1’22″95 +0.14), dietro soltanto alla ritrovata Ilka Stuhec (1’22″81). In mattinata, nella terza prova cronometrata, si era un po’ nascosta, magari volutamente per non rischiare, ma in gara ha sciato con l’aggressività che la rende una delle più grandi promesse a livello mondiale. Del resto basta vedere la classifica: nella top ten solo Kira Weidle è più giovane (di un mese e mezzo) rispetto all’atleta delle Fiamme Gialle.
Aspettando il ritorno di Sofia Goggia, campionessa olimpica in carica e vincitrice dell’ultima coppa di discesa, l’Italia ha trovato un’altra meravigliosa interprete della specialità che già a Lake Louise, con il quinto posto, aveva dato un segnale importante. Il dato che più impressiona è il rilevamento della velocità dopo il secondo intermedio, dove ha toccato i 118,89 km/h e solo Mirjam Puchner ha fatto meglio di lei.

Guarda il video della sua discesa, clicca sul link

https://www.facebook.com/EurosportItaly/videos/265157140833806/UzpfSTcwMjA0OTc5OTk2MjI3OToxMTU5Nzk4MzI0MTg3NDIy/

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!