Non è un momento positivo, soprattuto dal punto di vista degli infortuni, per lo sci italiano. Elena Franchini, rientrata nel gruppo azzurro dopo aver sconfitto una brutta malattia, durante un allenamento si è procurata la frattura di un dito, un trauma distorsivo-contusivo al ginocchio sinistro con frattura del perone prossimale. A Copper Mountain (Usa), dove si stava allenando per ritrovare la condizione migliore, la più grande delle sorelle Franchini ha commesso un errore durante la discesa del superG e purtroppo le costerà un nuovo stop. La 33enne rientrerà in Italia subito dove la Commissione Medica della FISI valuterà le sue condizioni.

Se lo sci azzurro, dopo i KO – in ordine cronologico – di Sofia Goggia, Johanna Schnarf  e adesso di Elena Franchini, non vive uno dei momenti migliori, lo stesso si può dire anche per quello americano. La campionessa statunitense Lindsey Vonn, alla sua ultima stagione da professionista, è stata vittima di un incidente durante un allenamento, anche lei nel SuperG.  L’impatto del ginocchio sulla neve ha fatto temere il peggio, visti anche i precedenti della Vonn, ma è stata lei stessa a rassicurare tutti attraverso il suo profilo Instagram. Una buona e una cattiva notizia per lei: niente intervento chirurgico ma forfait nella gara di Lake Louise, una delle sue preferite.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!