Serena Williams è stata scelta come donna dell’anno. La tennista statunitense si lascia alle spalle tutte le polemiche legate alla finale degli US Open. Il magazine GQ ha scelto lei, oltre altre tre personalità maschili Henry Golding, Jonah Hill e Michael B. Jordan, protagonista del siparietto per il compleanno di Naomi Osaka, come personalità del 2018.
Le interviste usciranno nelle prossime settimane intanto è stata pubblicata la copertina in cui protagonista è la campionessa americana. Al di là della diatriba sull’ultimo atto dello Slam americano la Williams è stata una delle protagoniste di questo 2018: dalla nascita della primogenita al ritorno in campo e la scalata alla classifica WTA.

View this post on Instagram

#serenawilliams named #gq #womanoftheyear

A post shared by CoreVizionTV Network (@cvtvnetwork) on

Intanto la più piccola delle sorelle Williams ha deciso di lanciarsi in una nova impresa. Lei, icona di sport ma soprattutto “famosa” per il suo impegno nel sociale e a favore delle donne, ha deciso che aiuterà le imprenditrici americane nella loro carriera. Ad aiutarla in questa nuova impresa c’è, come al solito, papà Richard: “Lui ha sempre voluto che io fossi presente agli incontri perché capissi come queste cose vanno vanti. Tante donne afro-americane hanno idee brillanti ma sono ancora ai margini, se posso aiutare sono contenta” le parole di Serena Williams al settimanale Adweek. E tante grandi aziende che già collaborano con la statunitense si sono dette entusiaste di questa iniziativa.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!