Nel lunch match delle 12.30 in diretta su Sky Sport le due capolista Sassuolo e Milan si sono spartite la posta in palio: neroverdi in vantaggio con Ferrato ma Giacinti e Alborghetti ribaltano il risultato. Allo scadere del primo tempo il numero 22 neroverde firma la doppietta personale con un bel diagonale fissando il risultato sul 2-2, punteggio che nella ripresa non si sblocca più. La situazione di alta classifica rimane invariata, nell’attesa che la Juventus (impegnata ieri nella Supercoppa italiana contro la Fiorentina) recuperi la terza giornata di campionato. (Foto Vignoli)
La Florentia conquista la prima storica vittoria in Serie A espugnando il campo del ChievoVerona Valpo, che nel primo tempo si illude grazie al rigore realizzato da Boni. A decidere l’incontro, la doppietta di una scatenata Deborah Salvatori Rinaldi, alla prima da titolare in questa stagione, che in dieci minuti ha ribaltato il risultato prima con un bel destro sul primo palo e poi con un grande colpo di testa in tuffo su cross dalla trequarti di Rodella.
La Roma cade nuovamente: stavolta a esultare contro le giallorosse è l’Hellas Verona, che ottiene i tre punti grazie alla punizione dal limite di Rus.
Infine i gol di Stracchi e Pellegrinelli regalano il primo successo stagionale all’Atalanta Mozzanica sul campo del Tavagnacco che gioca una gara in avanti am senza la dovuta lucidità a differenza delle avversarie sicuramente più ciniche. Il prossimo turno, sabato 20 ottobre, le friulane saranno di scena a Milano contro l’Ac Milan mentre le bergamasche ospiteranno il Verona

Rinviate a causa della Supercoppa Italiana Juventus – Orobica e Fiorentina – Pink Bari.

Sassuolo – Milan 2-2
RETI: 28′ Ferrato (S), 34′ Giacinti (M), 39′ Alborghetti (M), 45’+1′ Alborghetti (M)
SASSUOLO: Thalmann, Bursi, Pettenuzzo, Iannella (89′ Giatras), Monterubbiano (60′ Hannula), Fredriksson, Daleszczyk, Tomaselli, Ferrato (71′ Orsi), Giurgiu, Lenzini. A disposizione: Tasselli, Oliviero, Tudisco, Faragò. Allenatore: Gianpietro Piovani.
MILAN: Korenciova, Heroum, Fusetti, Mendes, Tucceri Cimini (71′ Zigic), Carissimi, Alborghetti, De Moraes (68′ Rizza), Gugliano, Sabatino, Giacinti. A disposizione: Caesar, Cacciamali, Manieri, Longo, Coda.
Allenatrice: Carolina Morace.
ARBITRO: Picchi di Lucca

UPC TAVAGNACCO – ATALANTA MOZZANICA 0-2
RETI: 36′ pt Stracchi, 35′ st Pellegrinelli
UPC TAVAGNACCO: Piazza, Cavicchia (Sevsek), Frizza, Mella, Mascarello, Cecotti (Del Stabile), Erzen, Zuliani, Fracaros (Ferin), Errico, Camporese. All. Rossi
ATALANTA MOZZANICA: Lemey, Vitale, Rizzon, Stracchi, Piecezzi, Lazzari, Pellegrinelli (Fusarpoli), Martani (Mandelli), Colombo, Scarpellini, Cambiaghi (Codecà). All.Ardito
ARBITRO: Duzel di Castelfranco
NOTE: ammonita Erzen

La gioia delle ragazze nerazzurre (Sergio Piana Fotografie)

CHIEVOVERONA – FLORENTIA 1-2 (da completare)
RETI
31′ Boni (rig), 60′ S.Rinaldi, 69′ S.Rinaldi
FLORENTIA: Baldi, Tona, Rodella, Filangeri, Orlandi (dal 80′ Roche), Dongus, Vicchiarello, Domenichetti, Nencioni (45′ Hjohlman),  Salvatori Rinaldi, Zazzera  (dal 64′ Ferrandi)A disposizione: Leoni, Ceci, Gnisci,  Aliaj, Allenatore: Stefano Carobbi
CHIEVOVERONA VALPO: Sargenti, Riboldi, Motta, Zanoletti,(dal 29′ Salamon) Ledri, Tardini, Sardu, Prost (dal 71′ Mascanzoni), Fuselli, Boni, Pirone A disposizione:  Raicu,  Varriale, Zamarra, Rizzioli, Olivini, De. Allenator e: Diego Zuccher
Arbitro: Sig. Bianchini di Perugia

HELLAS VERONA – ROMA 1-0
Rete: 31′ Rus.
HELLAS VERONA: Forcinella; Meneghini (14′ Nichele), Molin, Harsanyova, Ambrosi; Baldi (86′ Goula), Bardin, Wagner; Dupuy, Rus (65′ Manno), Pasini. A disp.: Fenzi, Veritti, Poli, Giubilato, Campesi, Alunno.
All.: Di Filippo.
ROMA: Pipitone; Soffia (80′ Labate), Lipman, Ciccotti, Bartoli; Greggi, Bernauer (71′ Coluccini), Simonetti; Bonfantini (76′ Pugnali), Piemonte, Serturini. A disp.: Casaroli, Ghioc, Bitzer, Corrado, Cunsolo, Antonsdottir, Zecca. All.: Bavagnoli.
Arbitro: Nicolini di Brescia. Assistenti: Faini e Raus.
Note: ammonite Bardin (V), Manno (V). Espulsa al 95′ Piemonte (R) per doppia ammonizione. Recupero 1′ pt, 5′ st.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!