La Lega Nazionale Dilettanti ha ufficializzato il regolamento della stagione 2016-17 per quanto riguarda la vincitrice dello Scudetto, le squadre che si giocheranno i play out e quelle che invece verranno retrocesse.

Assegnazione Scudetto – Se due squadre concludono il campionato al primo posto a pari punti, la squadra vincitrice sarà determinata da uno spareggio che si giocherà in gara unica su campo neutro. In caso di parità in classifica tra tre o più squadre, si procederà con la classifica avulsa tra le squadre interessate per individuare le prime due che si giocheranno il titolo secondo la regola già citata.

Retrocessioni – Per quanto riguarda le due retrocessioni matematica il regolamento era già chiaro: a salutare matematicamente la Serie A senza possibilità di repliche saranno le ultime due classificate alla fine della stagione regolamentare.

Play out – I play out si giocheranno tra la 7^, 8^, 9^ e 10^ classificata. In caso di parità tra due o più squadre si ricorrerà alla classifica avulsa tra i club interessati per stabilire l’ordine della graduatoria. Le quattro squadre partecipanti ai play out si incontreranno fra loro in partite uniche sul campo della squadra con più punti in classifica. Lo schema sarà questo: 7^ con 10^ e 8^ con 9^. In caso di parità al termine dei 90’ verranno giocati i supplementari, qualora il risultato non dovesse sbloccarsi, retrocederà in B la squadra peggior classificata. Il punto chiave è questo: se il distacco di punteggio tra la 7^ e la 10^ è pari o superiore ai 7 punti l’incontro di play out non verrà disputato e la società classificata al 10^ posto retrocederà direttamente in B. Stesso discorso per l’8^ e la 9^.

Se il campionato finisse oggi – Per quanto riguarda i piani alti della classifica, la Fiorentina non avrebbe problemi di assegnazione dello Scudetto, visto che si trova a +6 dal Brescia secondo classificato. Le Leonesse riuscirebbero però ad acciuffare un posto in Women’s Champions League. In serie B ci finirebbero invece il Luserna e la Jesina. Per quanto riguarda i play out, con questa classifica, si giocherebbe Cuneo-Como 2000, perché la distanza tra le due squadre è di soli 4 punti a favore delle piemontesi, così come verrebbe disputata Chieti-San Zaccaria che sono rispettivamente a quota 10 e 11 punti.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!