Finalmente è tempo di campionato, domani infatti scenderà in campo tutta la serie A di calcio femminile per la prima e attesissima giornata di una stagione che accompagnerà le nostre ragazze all’Europeo in Olanda.

BRESCIA-CHIETI
Sfida difficilissima per il neopromosso Chieti che affronterà il Brescia di Milena Bertolini, campione in carica, in trasferta e super carico dopo l’ennesimo trionfo in Supercoppa. Attenzione però all’effetto stanchezza per le rondinelle.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – Così mister Di Camillo del Chieti durante la presentazione della squadra: “Andiamo ad affrontare un match difficile ma lo facciamo con lo spirito giusto e tanto entusiasmo ed un pizzico di cabala: sono quasi venti mesi che non perdiamo una partita in campionato. Il gap da colmare fra noi e Brescia è grande, in Serie A ci sono in genere poche sorprese: ci vorrebbe una giornata storta delle bresciane, una buona prestazione nostra e tanta fortuna ed ovviamente speriamo che questa combinazione si attui”.

COMO 2000-FIORENTINA WOMEN’S
A Pontelambro il nuovo Como 2000 di mister Dolores Prestifilippo che, un po’ inaspettatamente ha già lasciato la Coppa Italia perdendo contro le Azalee, affronta una Fiorentina giovane ma super ambiziosa. In panchina, la Fiorentina ha raddoppiato mister, infatti con Sauro Fattori, ci sarà anche Antonio Cincotta, tecnico che nelle scorsa stagione ha condotto proprio le comasche in A.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – Così mister Sauro Fattori della Fiorentina: “Sono due mesi che prepariamo questo campionato, finalmente domani faremo vedere i risultati di questa preparazione. Abbiamo ambizioni, ma ora pensiamo al Como che è la cosa più importante. Vogliamo dare il massimo. Prepareremo la partita come sempre, si sentiranno responsabilità sotto certi aspetti. Il Como è una neopromossa che non conosciamo molto. Servirà per capire subito di che pasta siamo fatti. La pausa? Scombina un po’ la preparazione, è un peccato perché dopo la sosta delle Nazionali avremo il Verona. Dobbiamo lavorare ed essere convinti di quello che faremo. Spero che poter seguire le gare in live streaming dia una carica in più a chi ci vede. Nelle partite casalinghe serve l’apporto dei tifosi perché vogliamo dare anche a loro delle soddisfazioni”.

CUNEO-SAN ZACCARIA
Gioca in casa anche il neopromosso Cuneo che nello scorso fine settimana ha incassato una bacchettata da mister Petruzzelli nel post partita contro l’Alessandria. Poca incisività sotto porta, questa la colpa delle ragazze che hanno avuto una settimana per aggiustare la mira. Sul mercato il San Zaccaria ha perso la giovane bomber Martina Piemonte e in una squadra molto giovane è arrivata Fabiana Colasuonno dal Riviera di Romagna per portare un po’ di esperienza.

JESINA-AGSM VERONA
Comunque vada sarà storica per lo Jesina che debutta in serie A contro l’AGSM Verona. Le Leoncelle si presentano con 5 nuovi acquisti rispetto alla stagione di cadetteria mentre il Verona è ambizioso e completamente rinnovato. Ci sarà da capire se le tante ragazze straniere su cui ha puntato la società di Verona sapranno calarsi bene nella realtà italiana e se hanno somatizzato la sconfitta di Supercoppa.

TAVAGNACCO-SAN BERNARDO LUSENA
Pochi innesti per il nuovo Tavagnacco che ha però ceduto una giocatrice importante come Alice Parisi alla Fiorentina, si punta sui giovani talenti del vivaio. Di contro il San Bernardo Luserna ha messo a segno ben 9 colpi per cercare di raggiungere una salvezza più tranquilla. Conterà la storia oppure la novità?

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – Così mister Amedeo Cassia del Tavagnacco: “La squadra sta abbastanza bene nonostante alcuni infortuni gravi. Con Luserna mi aspetto una squadra tosta che non ha apportato modifiche nell’assetto tattico ma credo molto nella mia squadra. L’emozione per il debutto c’è sempre, le ragazze da più di un mese si danno da fare. Questa è una squadra che avrebbe numericamente bisogno qualcosa di diverso, in alcuni ruoli c’è qualche difficoltà. Sono comunque molto fiducioso”.

Queste invece la parole di una giocatrice del Tavagnacco, Michela Martinelli: “Le aspettative sono positive, noi prima di tutto puntiamo alla salvezza e cerchiamo di fare un buon campionato. Obiettivi personali? Cerco di fare il meglio che posso per aiutare squadra, mister e magari anche le compagne più giovani. Secondo me il Brescia ha qualcosa in più rispetto alle altre, vedremo anche la Fiorentina che ha preso tante giocatrici nuove e forti”.

RES ROMA-MOZZANICA
Il Mozzanica va in trasferta a Roma con un nuovo allenatore, Elio Garavaglia, e tre nuovi innesti come Ledri, Motta e Pirone. C’è attesa soprattutto per la nuova coppia gol Pirone-Giacinti che già aveva fatto faville ai tempi del Napoli. Tre acquisti anche per la Roma che ha puntato su Giuliano, Martinovic e Parnoffi più una bella iniezione di gioventù con qualche ragazza promossa dalla Primavera campione d’Italia in carica.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – Queste le sensazioni di mister Elio Garavaglia del Mozzanica ai nostri microfoni:

Sportdonna interview – Mozzanica, mister Garavaglia: “Contro la Res sarà una sfida ostica”

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!