Dopo il primo round dello scorso fine settimana, la serie A, ad eccezione di AGSM Verona-Tavagnacco e San Zaccaria-Brescia, rimandata per via della difficoltose trasferta di Champions, è pronta a tornare nuovamente in campo.

Chieti-Como 2000
Le due squadre neopromosse arrivano da due sconfitte pesanti ma prevedibili. Il Chieti è uscito dalla sconfitta in trasferta contro il Brescia per 6 a 0, mentre la squadra di mister Prestifilippo è stata battuta in casa da una roboante Fiorentina per 4 a 0. Sarà una gara importante per entrambe, utile non solo per i 3 punti ma anche per capire quale delle due arriva davvero rinforzata dal mercato estivo.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – Così mister Di Camillo del Chieti: “Sabato sarà una partita importante per la squadra soprattutto per il fatto che dopo seguiranno due settimane di sosta e quindi lavorando quindici giorni senza giocare l’umore può cambiare a seconda del risultato che faremo: sarebbe ben diverso avere zero punti dall’averne uno o tre, avendone tre si lavorerebbe con stimoli migliori, perdendo sarebbe invece dura”.

Mentre Giada di Camillo spiega: “Ripartiamo dai sessanta minuti giocati bene a Brescia; questa settimana abbiamo ricominciato a lavorare già con una mentalità diversa nel senso che  sembriamo più squadra nel giro di pochi giorni. Il mese che siamo state insieme ci ha aiutato tanto, sabato è stata una sconfitta costruttiva. I sessanta minuti positivi ci  hanno fatto bene a livello psicologico e stiamo lavorando con una voglia diversa per vincere e conquistare i primi tre punti dimostrando di dimostrare questa categoria”.

Fiorentina Women’s-Jesina
E’ un inizio tutto in salita per la Jesina che, dopo aver ben figurato contro l’AGSM, pur uscendo sconfitta, dovrà vedersela con un’altra big come la Fiorentina Women’s che ritorna allo stadio San Marcellino e giocherà con tutto il pubblico Viola dalla sua.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI Valeria Monterubbiano, attaccante della Jesina, ha parlato così ai nostri microfoni di questa sfida: “Come contro il Verona giocheremo a viso aperto perché non abbiamo nulla da perdere. Hanno da perdere loro perché sono loro le big, noi proveremo a dare filo da torcere a tutte le squadre“.

Mozzanica-Cuneo
La faccia triste e quella sorridente della prima giornata di campionato si sfidano nel turno successivo. Il Mozzanica ha voglia di riscattarsi dopo la sconfitta per 3 a 0 contro la Res Roma, il Cuneo invece intende riconfermarsi, sulla scia della vittoria contro il San Zaccaria.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – Queste le parole di Angelica Armitano del Cuneo: “La sconfitta del Mozzanica a Roma ci ha sorpreso, ma come accade nello sport, non bisogna dare nulla per scontato perché il risultato è sempre un punto interrogativo, soprattutto nelle prime giornate. Per questa ragione sabato entreremo in campo cariche e motivate come abbiamo fatto nella scorsa partita”.

San Bernardo Luserna-Res Roma
Il Luserna ha preso 4 gol dal Tavagnacco alla prima in Campionato, la Res invece arriva carica dopo aver battuto una big come il Mozzanica. L’anno scorso questa era una lotta salvezza, vista l’esordio delle giallorosse, sicuri sia giusto definirla ancora così?

RINVIATA: San Zaccaria-Brescia
Questo il comunicato ufficiale apparso sul sito biancoblu nel pomeriggio di oggi: “Il Brescia CF comunica che la partita di campionato San Zaccaria-Brescia in programma domani alle ore 15, è stata rinviata a sabato 22 ottobre con calcio d’inizio alle ore 15 visti gli impegni europei delle biancoblu”.

RINVIATA: AGSM Verona-Tavagnacco
Le due squadre torneranno in campo in campionato il 29 ottobre. Per quanto riguarda questa gara, spostata per richiesta dell’AGSM Verona data la lunga trasferta di Champions in Kazakistan, verrà recuperata con tutta probabilità il 1 novembre.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!