Alla vigilia della 4ª giornata del girone di ritorno, analizziamo insieme le partite che si giocheranno nella Serie A di calcio femminile.

Como 2000-AGSM Verona
Sfida proibitiva per le comasche che ospitano a Pontelambro l’AGSM Verona. Le veronesi arrivano col dente avvelenato dopo la sconfitta subita contro la Fiorentina.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – Queste le parole di Lina Gritti, attaccante del Como 2000, ai nostri microfoni: “La partita con il Verona sarà dura in quanto la qualità delle avversarie è alta ma per noi un avversario vale l’altro: dobbiamo raggiungere il nostro obiettivo a prescindere da chi abbiamo davanti”.

Cuneo-Brescia
Dopo la vittoria contro un’avversaria diretta per la salvezza, il Cuneo tenta l’impresa contro il Brescia che non vuole concedere punti alle avversari in ottica secondo posto, provando a restare quanto più attaccato alla Fiorentina.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – Così mister Gianluca Petruzzelli del Cuneo: “Contro il Brescia, cercheremo di battere colpo su colpo come abbiamo fatto all’andata”.

Fiorentina Women’s-Chieti
La marcia Viola non ha ancora conosciuto nessuno battuta d’arresto, nemmeno per un pareggio. Il Chieti invece è alla disperata ricerca di punti salvezza per togliersi dalle zone basse della classifica.

Tavagnacco-Mozzanica
E’ stato un inizio di 2017 difficile per il Tavagnacco che non è ancora riuscito a vincere una gara. Il prossimo avversario è il Mozzanica, che in queste ultime giornate ha recuperato diverso terreno e si trova in terza posizione.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – Così mister Elio Garavaglia del Mozzanica: “Il Tavagnacco è una delle squadre più forti del campionato, non a caso all’andata abbiamo perso. Sarà una gara difficilissima, cercheremo di preparala bene. Sarà difficile portare via dei punti”.

Res Roma-San Zaccaria
La Res viene dalla sconfitta per 3 a 0 contro il Brescia e ha voglia di riprendere la sua marcia per salvarsi il prima possibile, anche matematica, e provare a restare nei piani alti della classifica. Il San Zaccaria invece, che arriva dal pareggio col Tavagnacco, è in ripresa e cerca punti salvezza.

Jesina-San Bernardo Luserna
Quella contro il San Bernardo Luserna ha le sembianze dell’ultima spiaggia per le Leoncelle della Jesina. Perdere potrebbe voler dire salutare, quasi definitivamente, le speranze di raggiungere la zona play-out per cercare di giocarsi la salvezza. Il Luserna, che, ancor più dopo la sconfitta contro il Como, non se la passa tanto meglio, ha la stessa grande necessità di fare punti.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!