Iniziano ad essere poche le giornata che ci dividono dalla fine del campionato. Sabato andrà in scena la 6ª giornata del girone di ritorno, tutto da vivere con Sportdonna.it

Tavagnacco-Brescia
Questa è da sempre una gara molto ostica per le Leonesse di Milena Bertolini, c’è da dire però che il Tavagnacco arriva da un inizio anno davvero difficile, come testimonia anche l’ultima sconfitta contro il Cuneo.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – Così mister Amedeo Cassia: “Dovremo certamente stringere i denti anche contro il Brescia. Dispiace ma è un’annata particolare, nella quale dobbiamo far fronte davvero a molti infortuni. L’importante è che chi scenderà in campo sia pronto a dare tutto”.

AGSM Verona-Chieti
Il Verona non riesce più a vincere, e ha ormai perso il treno per la Women’s Champions League, il Chieti invece ha assoluto bisogno di punti per togliersi dalle ultime posizioni in classifica e giocarsi la salvezza ai play out.

Res Roma-Cuneo
Dopo la vittoria ad Arco di Trento con la Primavera, mister Melillo torna sulla panchina della Prima Squadra per affrontare un nuovo match di campionato. Di fronte ci sarà il Cuneo, che vuole mantenere a debita distanza la zona play out e ha tutta l’intenzione di fare punti anche contro le giallorosse.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – Così capitan Vanessa Nagni della Res Roma: “Il Cuneo è una grande squadra e lo sta dimostrando di gara in gara: hanno giocatrici importanti ed esprimono un ottimo calcio, quindi sarà davvero dura: siamo in alto in classifica e vogliamo rimanerci, e per farlo dobbiamo continuare sulla scia che ci ha portato al quarto posto, dando sempre il massimo e seguendo le direttive del nostro mister. Colgo l’occasione per complimentarmi con le nostre giovani, che ci hanno regalato l’ennesima gioia: sono un gruppo fantastico, e sono fiera di vedere in loro il nostro presente ed il nostro futuro.”

Como 2000-Mozzanica
Dopo la splendida vittoria contro la Fiorentina, il Mozzanica torna coi piedi per terra e affronta il Como 200. Le comasche, a Pontelambro, hanno il dovere di provare a strappare qualche punto alle bergamasche in ottica salvezza.

Jesina-San Zaccaria
A Jesi sembra davvero essere l’ultima chiamata per la Jesina di mister Trillini. Sul fondo della classifica con soli 4 punti, la squadra deve rialzarsi per salire provare a rientrare in corsa. Sarà una sfida salvezza visto che il San Zaccaria.

Fiorentina Women’s-San Bernardo Luserna
Come si rialzerà la capolista dopo la prima sconfitta stagionale? Sulla carta quello contro il San Bernardo Luserna resta uno scontro impari, attenzione però perché la squadra torinese, nell’ultima giornata, ha fermato sul pareggio anche l’AGSM Verona. E, ad una settimana dalla super sfida contro il Brescia, un altro stop non è consigliabile.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – Ai microfoni di Viola Channel, queste le parole di mister Antonio Cincotta della Fiorentina: “Partiremo dalla reazione di Bergamo, la squadra ha saputo reagire anche nelle avversità di una sfida che si era messa male. Andremo avanti nel migliore dei modi con grande serenità d’anima. Il Luserna ci aspetterà penso possano ambire al pareggio, un punto nella corsa salvezza è molto importante. Noi faremo la nostra partita”.

http://www.sportdonna.it/gioca-la-schedina-della-17-giornata-201617/

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!