“Non so se essere più contenta per la vittoria conquistata o arrabbiata per le tante occasioni da rete sciupate – sottolinea l’allenatrice Vera Indino del Salento Women Soccer dopo la vittoria nel derby contro l’Apulia Trani -. Ci teniamo stretti i tre punti anche perché sono meritati e ci permettono di mettere fieno in cascina però è chiaro che nel corso della settimana bisognerà lavorare molto sulle conclusioni in porta perché è inconcepibile commettere tanti errori davanti al portiere”.
L’allenatrice giallorossa si sofferma poi sulla prestazione della squadra: “Direi che abbiamo fatto bene fino all’ultimo passaggio, la mia squadra ha espresso un bel calcio per merito di tutti i reparti. Va detto che abbiamo affrontato questa partita in una situazione emergenza
a causa di diverse assenze, soprattutto in difesa dove Alessandra D’Oria, un’altra classe 2000, si è distinta nell’inedito – per lei – ruolo di difensore centrale”.

Ora c’è da preparare la trasferta di domenica nella Capitale per la sfida-salvezza contro la Roma XIV. Nell’occasione potrebbe tornare a disposizione il difensore Zaccaria, assente contro il Trani per infortunio insieme a Pinto e Paolo.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!