Domenica ci sarà il fischio d’inizio per la sesta giornata di serie B. Nel girone A c’è equilibrio, mentre per quanto riguarda il girone B ad oggi il Vittorio Veneto sembra potersi erigere a padrone incontrastato soprattutto se dovesse riuscire a battere il Marcon, secondo a meno quattro punti dalla vetta.

GIRONE A – Il caso che tiene banco è quello del Torino che martedì ha comunicato con una nota ufficiale il suo rifiuto a dirigersi in Sardegna per giocare contro il Caprera. Trasferta troppo dispendiosa, la squadra quindi non dovrebbe presentarsi perdendo così a tavolino. Per quanto riguarda le altre squadre, l’Empoli gioca contro il Molassana mentre si affrontano Novese e Alessandria in due scontri di vertice. Il Ligorna, fin qui una bella sorpresa, ospita la Lucchese.

Di seguito tutte le gare della 6ª giornata di campionato:
NOVESE-ALESSANDRIA
C.F. CAPRERA-TORINO
FEMMINILE JUVENTUS TORINO-AMICIZIA LAGACCIO C.FEMM.
LIGORNA 1922-LUCCHESE FEMMINILE
MOLASSANA BOERO A.S.D.-EMPOLI LADIES
MUSIELLO A.C. SALUZZO 90-ATLETICO ORISTANO C.F.

GIRONE B – Il Vittorio Veneto, a punteggio pieno, affronta il Marcon in uno scontro tra prima e seconda in classifica. Il New Team Ferrara, terzo, se la vedrà con l’Imolese. Sul fondo della classifica attenzione allo scontro Pescara e Arezzo.

Di seguito tutte le gare della 6ª giornata di campionato:
Castelvecchio-Grifo Perugia
Femminile Pescara-Arezzo
Marcon-Permac Vittorio Veneto
New Team Ferrara-Imolese
Sassuolo-Federazione Sammarinese
Udinese-Calcio Padova
Virtus Padova-Gordige

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI – Così Giulia Reginato del Vittorio Veneto: “Sappiamo di essere la squadra da battere in questo momento, ma è solo un motivo in più per fare ancora meglio, perché con noi le avversarie daranno sempre il 110%. Questo buon inizio lo stiamo vivendo con tranquillità ed impegnandoci ad ogni allenamento, consapevoli del fatto che la bravura di una squadra è quella di rimanere in vetta continuando a dimostrare di valere quella posizione in classifica. Restiamo quindi con i piedi per terra perché il campionato è lungo e siamo solo all’inizio”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!