Meno tre giornate alla fine del campionato, in tutti e quattro i gironi di serie B continuano i duelli per la promozione mentre sul fondo della classifica i giochi sembrano quasi tutti fatti.

GIRONE A – Continua inesorabile la cavalcata del Como 2000 che è quota 49, ma non può permettersi cali di tensione visto che il Filmauto Valpolicella sta alle calcagna con 2 punti in meno. Perde terreno invece l’Inter Milano, fermata dal pareggio contro il Real Meda. Nelle zone basse della classifica il Villacidoro è sempre più ultimo con soli 5 punti, per la salvezza serve un miracolo col Caprera che nel fine settimana è riuscito a strappare un punto prezioso alla Bocconi Milano. Matematicamente salve le Milan Ladies, manca un solo punto all’Atletico Oristano per festeggiare la salvezza.

GIRONE B – Il testa a testa da qualche giornata è tra Jesina, primo con 43 punti e Pro San Bonifacio secondo a -2 entrambe vincenti nel fine settimana. Partita chiave quindi la prossima, dove ci sarà lo scontro diretto tra le due formazioni. Già retrocesso invece il Foligno.

GIRONE C – Il Cuneo è sempre super e riesce a battere anche l’Imolese in rimonta, andando così a toccare quota 53 punti, 3 in meno rispetto al Castelfranco che non molla il sogno promozione. Sul fondo della classifica la lotta per non retrocedere resta un affare tra Torino e Bologna che hanno perso entrambe rispettivamente con Castelfranco e Musiello. Le granata restano in ampio vantaggio perché basterà fare un punto nelle prossime tre partite per considerarsi matematicamente salve e a quel punto per il Bologna non ci sarà scampo.

GIRONE D – Due soli punti separano Chieti e Roma Femminile, entrambe vincenti nella 19° giornata. Distanze invariate e testa al prossimo match, ma a decidere tutto potrebbe essere proprio l’ultima giornata con le due compagini che si giocheranno una di fronte all’altra la promozione. Per quanto riguarda la retrocessione, già tutto ampiamente deciso con l’Eleonora Folgore che si è ritirata dal campionato.

(Fonte foto: Facebook, Como 2000)

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!