Lauren Holiday, dopo aver vinto due ori olimpici con la Nazionale di calcio statunitense, aveva deciso di appendere gli scarpini al chiodo per dedicarsi completamente alla famiglia. Doveva essere un momento magico per lei, in attesa del primo figlio, e il marito Jrue Holiday, 26enne guardia dei Pelicans ma a giugno la terribile diagonosi: Lauren ha un tumore al cervello.

“Siamo devastati, mi prendo una pausa dal basket– ha spiegato il giocatore dell’NBA – Continuerò ad allenarmi per conto mio, sperando di tornare il più presto possibile. Cioè quando Lauren e la bambina staranno bene e noi saremo di nuovo una famiglia felice”.

Il tumore, fortunatamente, è operabile, per questo i medici hanno deciso di far partorire la 28enne all’ottavo mese per poi iniziare con le cure del caso. Da parte di tutta la nostra redazione, in bocca al lupo all’ex centrocampista dell’FC Kansas City.

 

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!