Doppia soddisfazione azzurra dal nuoto sincronizzato agli Europei di Glasgow di agosto. Medaglia d’argento per la coppia formata da Giorgio Minisini e Manila Flamini che, sulle note di quello che ormai è diventato il loro cavallo di battaglia “A scream from Lampedusa”, hanno raccolto 88.6973 punti posizionandosi alle spalle della Russia. Bronzo invece per Linda Cerruti e Costanza Ferro. Nel duo tecnico, la coppia savonese, ha chiuso alle spalle della solita Russia e dell’Ucraina, portando a casa 89.7519 punti.

Festa grande anche per il canottaggio con il due senza femminile. Alessandra Patelli e Sara Bertolasi, dopo una gara da protagoniste, sono arrivate terze conquistando l’ultimo posto disponibile per portare a casa una medaglia. Beffate sul finale le due azzurre che hanno subito lo sprint della Romania, oro, e dell’Olanda, argento.