Si è svolta a Londra la prima  tappa della stagione della Street League Skateboarding World Tour, di fatto una sorta di vetrina in vista di Tokyo 2020.
Si sono disputate le qualifiche per le donne, con 50 skaters da tutto il mondo che si sono confrontate al Bay66 skatepark di Londra.
Asia Lanzi, giovane e promettente, ha girato molto bene e si è fatta notare sicuramente come una delle ragazze più determinate usando tutte le strutture difficili della Street corse aggiudicandosi il 15° posto, sfiorando di un soffio il passaggio del turno delle Open Qualification, riservato solo alle migliori 12.
Anche Miriam Marino si è messa in gioco partecipando per la sua prima volta ad una competizione di questo livello, purtroppo per lei in run non è riuscita a dare il massimo, ma di sicuro la trasferta le è servita per fare esperienza e confrontarsi con colleghe di livello superiore.