Sci / Snowboard Sport

Snowboard / Coppa del Mondo: Moioli che riscatto! E’ terza! “Sono felice”

Schermata 2018-12-22 alle 19.15.34

Dopo la delusione di ieri con una clamorosa caduta nei quarti di finale, Michela Moioli si riscatta col terzo posto nella seconda gara a Cervinia nel weekend che inaugura la Coppa del mondo di snowboard cross. L’atleta azzurra sale quindi sul podio con la ceca Eva Samkova e la statunitense Lindsey Jacobellis.
Dopo la pessima giornata di ieri – scrive Michela sul suo profilo Instagram – oggi ho cercato di divertirmi e dare il meglio di me.  Ho combattuto e sono arrivata in finale dove ho dato il massimo.  È bello tornare in finale, è ancora più bello salire sul podio. Dopo tutte le fatiche e i momenti belli o dofficili, chiudo questo 2018 in bellezza. Sono davvero felice ❤ Grazie di cuore a tutte le persone che mi sono vicine, al mio staff, ai miei sponsor, al centro sportivo esercito e a tutti i miei amici“.
Ottavo posto per Sofia Belingheri, seconda nella small final vinta dalla canadese Meryeta Odine. Caterina Carpano, Raffaella Brutto e Francesca Gallina, si sono arrese ai quarti di finale.

Informazioni sull'autore

Matteo Angeli

Matteo Angeli

Direttore responsabile

Il fatto di aver avuto un papà bravo giornalista ha indubbiamente segnato la mia vita. Ma di sicuro lui non ha influito minimamente quel giorno che, appena diciottennne, rimasi folgorato da un tremendo fatto di cronaca. Chiesi ad un cronista di portami con se e fu in quel momento, mentre osservavo la scena, che sentii nascere qualcosa dentro: da grande anch'io avrei fatto il giornalista. Neppure il tempo di pensare che mi trovai in prova a Radio Babboleo, l'emittente più importante della mia terra, la Liguria. Quindi l'assunzione, poi le prime esperienze in tv, sui giornali locali, fino ad approdare al "mitico" Corriere Mercantile. Cronaca nera, politica, spettacoli e poi sport, tanto sport. Poi tante altre esperienze, di ogni tipo, in ogni campo. Oggi dopo quasi trent'anni il giornalismo è cambiato, e non poco. Io, a parte qualche ruga e qualche capello bianco, sono invece rimasto lo stesso. Pronto all'ennesima sfida.

Commenta

Clicca qui per commentare