Dopo la straordinaria vittoria del Campionato Europeo di softball femminile la Nazionale Italiana guarda già avanti. I Giochi della XXXII Olimpiade sono distanti solo 17 giorni. Ormai si può dire che l’esordio contro gli Stati Uniti, fissato per mercoledì 21 luglio alle ore 5.00 del mattino (orario italiano), sia dietro l’angolo. 
Le sfide saranno contro gli Stati Uniti, AustraliaGiapponeMessico e Canada.

Le convocate azzurre per Tokyo 2020

Il manager Federico Pizzolini, affiancato dal Presidente Andrea Marcon e dalla vice Presidente della FIBS Roberta Soldi, ha comunicato alla squadra le proprie scelte.

Questi i nomi delle giocatrici che il 9 luglio prenderanno il volo per Sendai, sede del ritiro giapponese della Nazionale che poi parteciperanno ai Giochi Olimpici:
Ilaria Cacciamani (lanciatrice e esterno), Emily Patricia Carosone (interno e dp), Elisa Cecchetti (catcher e esterno), Greta Cecchetti (lanciatrice), Amanda Lynn Fama (interno), Andrea Marie Filler (interno), MartaGasparotto (catcher e interno), Andrea Howard (interno e esterno), Giulia Metaxia Koutsoyanopoulos(prima base), Alexia Lacatena (lanciatrice), Giulia Longhi (interno), Fabrizia Marrone (esterno), Erika Piancastelli (catcher e esterno), Beatrice Ricchi (esterno). Al gruppo di 14 qui sopra elencato, a partire dal 19 luglio, si aggregherà anche Laura Vigna.  
Lo staff sarà composto da Federico Pizzolini (manager), Giovanna Palermi (coach), Julio La Rosa (pitching coach), Gateano Schiavottiello (medico), Ulisses Hernandez (fisioterapista), Elio Paolini (fisioterapista), Francesca Ambruoso (preparatrice atletica), Roberta Soldi (capo delegazione).

La gioia per l’Europeo

Grandissima è ancora la gioia per la vittoria di sabato dell’Europeo di softball femminile contro l’Olanda (9-5).
Undici vittorie su undici e dodicesimo titolo europeo, il secondo consecutivo. L’Italia festeggia una cavalcata trionfale, perfetta in Friuli Venezia-Giulia. Sul diamante di Castions di Strada, le azzurre superano l’Olanda per 9-5.
“È stata una giornata indimenticabile – il commento della capitana Erika Piancastelli  – Greta (Cecchetti) ha fatto una partita magica, che Andrea (Howard) ha firmato al momento giusto. Sapevamo che l’Olanda avrebbe attaccato forte nei primi inning e non ci siamo scomposte.”

Greta Cecchetti: “L’intera pedana ha contribuito a questa vittoria, è stato così tutta la settimana. Questo successo in Italia ci ripaga di tutto quello che è successo, segna la fine di un anno e mezzo veramente difficile.”

Giulia Longhi ha suonato la carica nel secondo attacco “Con quel triplo ho voluto dare la carica alla squadra. ho visto la palla allontanarsi e ho corso più forte che posso per arrivare in terza. Essere sotto subito di tre punti non ci ha scomposto, è già successo e abbiamo affrontato tutto con molta calma.