Il match per il terzo posto in classifica se lo aggiudica la squadra di Longega che batte il Mozzanica a Verona in una gara a dir poco scoppiettante.
Il vantaggio veronese arriva al 18′ con capitan Gabbiadini che va via sulla sinistra e mette la palla in mezzo, velo di Piemonte per la liberissima Giugliano che insacca il gol dell’ex e del vantaggio gialloblù. Il Mozzanica trova il pareggio al 32′ con la perfetta incornata di un’altra ex Valeria Pirone che ruba il tempo ad Angelica  Soffia.
Trascorre appena un minuto e le scaligere ritrovano il vantaggio: Giugliano apre sulla destra per Gabbiadini che mette in mezzo per il tap-in vincente di Martina Piemonte.
Al 40′, sugli sviluppi di un calcio di punizione di Federica Di Criscio, la sfera perviene in area in posizione defilata alla giovane Caterina Ambrosi che fa partire una conclusione imprendibile per il tre a uno scaligero.
In avvio di ripresa il Mozzanica riapre il match con Valeria Pirone che incorna da due passi sfruttando un errore di Di Criscio. Il Verona però ristabilisce le distanze con Martina Piemonte che lavora bene la palla sulla sinistra e serve capitan Gabbiadini per il 4 a 2.
Al 13′ l’ex Manuela Giugliano estrae dal cilindro una conclusione fantastica dalla lunga distanza con sfera che scuote la traversa e si insacca nuovamente. La gara col 6 a 2 al 28′: Galli sul filo del fuori gioco dalla sinistra mette dentro per la precisa conclusione di Martina Piemonte.

LE FORMAZIONI
Agsm Verona: Thalmann, Galli, Di Criscio, Gabbiadini, Giugliano, Boattin, Soffia, Piemonte, Nichele, Rodella, Ambrosi. A disposizione: Fenzi, Osetta, Kongouli, Meneghini, Poli, Pavana. Allenatore: Renato Longega
Mozzanica: Gritti, Motta, Alborghetti, Stracchi, Rizzon, Locatelli, Pellegrinelli, Ledri. Giacinti, Scarpellini, Pirone. A disposizione: Capelletti, Tonani, Pernigoni, Baldi, Rizza.
Allenatore: Elio Garavaglia.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!