A causa di un sospetto caso di positività al Covid tra le atlete della nazionale femminile in raduno a Parma, la federazione italiana di rugby ha deciso di sospendere temporaneamente gli allenamenti. Un’atleta, infatti, è risultata debolmente positiva al test rapido e i suoi contatti stretti sono stati posti in isolamento in attesa di capire se la positività è confermata o meno.
Anche le autorità sanitarie sono state prontamente avvertite nel pieno rispetto dei protocolli.
Lo staff della Nazionale Italiana Femminile, in allineamento con la Direzione Tecnica e la Commissione Medica Federale, valuterà nelle prossime ventiquattro ore se sussistano le condizioni per riprendere, nella giornata di lunedì 29 marzo, l’attività originariamente prevista.
Intanto la Federazione Italiana Rugby informa, sentito il parere favorevole del Sei Nazioni, di aver identificato nello Stadio “Sergio Lanfranchi” di Parma la nuova sede degli incontri interni della Nazionale Italiana Femminile nel Torneo delle Sei Nazioni 2021 in occasione dei due incontri interni del Torneo, il 10 aprile contro l’Inghilterra e il 24 aprile nel play-off conclusivo.