Dalla lotta per un posto in Women’s Champions League, mancata per poco, a quella per salvarsi in una nuova avventura a Chieti. Evelyn Vicchiarello, attaccante classe 1986, ha ancora voglia di divertirsi e stupire.
Evelyn, per te inizierà una nuova avventura al Chieti, che cosa ti ha spinto ad accettare questa proposta?

“Dopo i due anni con la Fiorentina finiti non per mia volontà ho deciso di “rimettermi i gioco” con una squadra neopromossa. Mi piace il progetto, oltre al mio acquisto ne sono stati fatti altri importanti e questo vuol dire che la società non vuole fare solo una comparsa nella massima serie”.

Che cosa ti aspetti dalla prossima stagione sia a livello personale che a livello di squadra?
“Personalmente spero di poter dare la mia esperienza e la mia voglia di poter dare ancora molto a questo sport..ripeto la squadra è stata fatta con i giusti tasselli l’obiettivo è di raggiungere il prima possibile la salvezza”.

Capitolo Fiorentina. Oltre a te anche Panico e Tona hanno lasciato la Viola, pensi ci sarà un ridimensionamento delle ambizioni?
“Per quanto riguarda la Fiorentina è una squadra forte che lotterà per la vittoria del campionato”.

Che cosa ti porti dietro dal periodo alla Fiorentina e soprattutto dall’ultima stagione con l’affiliazione al maschile?
“In questi due anni siamo passati da Firenze a Fiorentina già questo é stato un cambiamento importante. Gli obiettivi sono iniziati ad essere diversi e a livello di staff e campo sono stata trattata da professionista. Porto via con me molto e ho avuto la fortuna di conoscere persone fantastiche che porterò sempre con me”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!