Figlia d’arte, visto che il padre, Alberto Cambiaghi, è cresciuto nel vivaio del Milan, riuscendo a debuttare in una gara di Coppa Italia nel 1982. Buon sangue non mente e per Michela Cambiaghi si sono aperte le porte del pallone. L’attaccante del Como 2000, classe 1996, lo scorso sabato ha salvato le comasche dalla sconfitta realizzando una doppietta importante in chiave salvezza. E ora sogna altri gol…

Michela, com’è nata la tua passione per il calcio?
“La mia passione per il calcio è nata da molto piccola. Giocavo con mio fratello più grande nel giardino di casa e un giorno, in seguito alle numerose richieste da parte di mia mamma su quale sport intendessi iniziare a praticare, risposi senza pensarci molto, calcio. Un po’ titubante mia mamma mi assecondò pensando che avrei smesso molto presto, ma così non è stato. L’influenza di mio papà, ex calciatore professionista, tra le altre tra Milan e Messina, è stata molto importante perché mi ha sempre aiutato dandomi consigli e spronandomi nei momenti difficili”.

Come sta andando l’esperienza lontano da Mozzanica?
“A Mozzanica mi sono sempre trovata bene, quest’anno però ho deciso di andare a Como per mettermi in gioco e giocare con maggior continuità. L’esperienza che sto facendo mi sta temprando nel carattere e mi sta aiutando a crescere per il futuro”. 

cambiaghi-mozzanicaSabato sei riuscita a segnare una doppietta importante, che cosa ha significato per te?
“La doppietta di sabato è stata molto importante. Sentivo di dover ripagare la fiducia posta in me dalla società e dal mister. In più eravamo sotto di 2 goal, quindi l’emozione è stata ancora più grande”.

Quanto sarà importante la prossima sfida col Luserna?
“Tutte le sfide saranno importanti da qui alla fine del campionato. Certamente, la partita con il Luserna avrà un valore in più essendo una diretta concorrente. Dovremo combattere fino all’ultimo minuto per ottenere i 3 punti fondamentali per raggiungere l’obiettivo salvezza”.

Credete ancora alla salvezza?
“Certamente crediamo ancora nella salvezza e sappiamo di poterla meritare e  faremo di tutto per centrare l’obiettivo”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!