Un ritorno a Como dove già era stata da luglio 2002 a dicembre 2003. Lei è Dolores Prestifilippo, 55 ani da Gornate Olona, guiderà il Como 2000 nella stagione 2016-17 in serie A. Ex calciatrice, in panchina ha guidato Tradate, Geas Sesto, Como 2000, Fiammamonza e nelle ultime stagioni le Azalee di Gallarate. Ora un ritorno al passato per sognare ancora in grande.

Mister, cosa l’ha convinta a lasciare le Azalee per tornare al Como 2000?
“Dopo 6 anni di lavoro era giusto cercare qualche stimolo in più sia per me, sia per le ragazze delle Azalee. Questo è un cambiamento positivo per entrambe le parti”.

Martedì ha avuto il primo incontro con la squadra, quali sono state le impressioni?
“Ho avuto l’impressione di trovarmi davanti un gruppo unito che ha vinto e lottato insieme. Sono state in testa per tutto il campionato di serie B, questa è un’indicazione importante”.

Da Varese si porta l’attaccante Chiara Ferrario, che tipo di giocatrice è?
“E’ una giocatrice senza dubbio molto valida e dotata. E’ un talento da non disperdere. Sicuramente la serie A è un palcoscenico più difficile ma ha i mezzi per reggere il salto di categoria”.

Quale sarà l’obiettivo per la prossima stagione?
“L’obiettivo sarà quello di raggiungere la salvezza. Non sarà facile perché dovremo fronteggiare squadre più esperte di noi. Ce la metteremo tutta e lotteremo centimetro dopo centimetro per guadagnarci la permanenza in serie A”.

Pin It on Pinterest

Condividi

Condividi questo articolo dove vuoi!